Musica e solidarietà, i Nomadi in concerto per la Croce Rossa Italiana

Stampa articolo Stampa articolo

Il 30 novembre i Nomadi si esibiranno in un concerto straordinario di beneficenza in favore della Croce Rossa di Reggio Emilia. L’appuntamento – in programma al Palabigi di via Guasco con inizio alle ore 21 – è promosso con la collaborazione del Comune di Reggio Emilia e della Fondazione per lo Sport e il patrocinio della Provincia di Reggio Emilia.
“Si tratta di un’importante iniziativa di solidarietà che l’Amministrazione comunale sostiene per favorire la raccolta fondi per le tante attività che Croce Rossa realizza. Il sentimento di cura della comunità che Croce Rossa testimonia ogni giorno si rinnova quotidianamente e si rafforza anche grazie a iniziative come questa” ha detto il vicesindaco e assessore al Welfare Matteo Sassi stamane alla stampa. Con lui, a sottolineare il valore dell’adesione all’iniziativa, anche Roberto Piro, presidente della Croce Rossa di Reggio Emilia, Silvana Cavalchi, direttore della Croce Rossa reggiana, e il musicista Beppe Carletti.
L’esibizione dei “Nomadi” che rientra nel programma dei 55 anni di attività della band, ha l’obiettivo di raccogliere fondi per supportare l’acquisto di una automedica e di attrezzature per il soccorso, attraverso la vendita dei biglietti e la realizzazione di una raccolta fondi: la solidarietà sarà la colonna sonora della serata, grazie a Beppe Carletti e al suo storico gruppo che sanno trasformare una parola in azione concreta.

Per la Croce Rossa di Reggio Emilia sarà un’occasione per presentare alla città i circa 14.000 servizi di trasporto infermi che compie ogni anno e le innumerevoli attività sociali che mette in campo a favore dei cittadini reggiani (distribuzione alimentari agli indigenti, interventi sull’emergenza caldo e freddo, servizio infermieristico, interventi di protezione civile in caso di calamità, formazione sanitaria nelle scuole e ai cittadini e divulgazione principi umanitari).
L’evento è realizzato anche grazie al contributo di Olmedo Ambulanze e Zara Line Group: tutti soggetti che hanno scelto di essere alleati del Comitato CRI di Reggio Emilia facendo proprio lo slogan “ Un’Italia che aiuta”.

La Gazzetta di Reggio, media partner dell’evento, con la disponibilità dei Nomadi, offre ad un gruppo di lettori in possesso del biglietto, la possibilità di partecipare al coro di fine concerto, insieme a Beppe Carletti, che canterà il classico brano “Io vagabondo”.
Il costo del biglietto e di 35,00 € per la platea e di 20,00 € per le gradinate.
La prevendita è attiva presso la sede CRI (Via della Croce Rossa 1, laterale di via del Chionso, tel 0522/921222, mail:info@cri.re.it) e presso Tosi Dischi.

E’ attiva anche una prevendita online sul sito: cri.re.it

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento