Maestri del Lavoro reggiani dal Papa

Stampa articolo Stampa articolo

Testimonianza del segretario dopo la benedizione di Francesco

In occasione del congresso della Federazione Maestri Lavoro d’Italia, il Consolato provinciale di Reggio Emilia è stato ricevuto in udienza dal Pontefice. Il segretario Aldo Noto in quella circostanza ha ricevuto la benedizione di Francesco. Riceviamo e pubblichiamo volentieri la sua testimonianza.

Nel programma del 36° convegno nazionale dei Maestri del Lavoro di Roma, il 15 giugno 2018 era prevista l’udienza di Papa Francesco nella Sala Nervi riservata, per l’occasione, a tutti i partecipanti al convegno. “Grazie” alla mia disabilità ho avuto il privilegio di vivere l’evento nello spazio riservato alle persone disabili e/o in carrozzella, in prima fila. Già in attesa dell’arrivo del Papa il mio cuore pulsava con più intensità ed il mio cervello fantasticava su come si sarebbe svolto l’incontro. Sua Santità si è manifestata in tutta la sua semplicità e con un sorriso aperto e benevolo.

Terminato il suo discorso, ha iniziato a scendere la scalinata della sala con passo un po’ incerto ma imponente e sicuro di portare la sua personalità a conforto e speranza di tutti i fedeli presenti. Quando si è diretto, quasi claudicante, verso la mia carrozzella, ho avuto l’istinto di alzarmi ed essere io ad andare verso di lui; resomi conto che le mie forze non me lo avrebbero permesso, ho atteso che il suo sorriso ed i suoi occhi incontrassero i miei. È arrivato, mi ha teso le mani, tremante gli ho teso le mie, una stretta, quasi una fraterna intesa di pace e di pietà umana.

Leggi tutto l’articolo di Aldo Noto su La Libertà del 21 novembre

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento