Il festival ColornoPhotoLife ha premiato Francesca Artoni

Stampa articolo Stampa articolo

Grande successo per la tregiorni della nona edizione del festival di fotografia di Colorno (Parma). Soddisfazione da parte degli organizzatori che ricordano l’apertura delle mostre fotografiche fino al 25 novembre, insieme a diversi appuntamenti fino al 9 dicembre 2018

Boom di presenze per la nona edizione del ColornoPhotoLife, il festival di fotografia che si è appena concluso a Colorno (Parma) dopo tre giornate intense e partecipate tra mostre fotografiche, proiezioni, letture portfolio, conferenze e workshop in Reggia e in altre sedi. Si sono respirati momenti di viva cultura fotografica ricca di spunti e riflessioni con tante occasioni di incontro con autori e protagonisti della fotografia italiana.

 Curata da Silvano Bicocchi (direttore Dipartimento Cultura FIAF), Gigi Montali (Presidente Color’s Light Colorno) e Antonella Balestrazzi (Presidente Antea Progetti e Servizi per la Cultura e il Turismo), questa edizione del ColornoPhotoLife ha sviscerato il tema dell’anno 2018 del progetto nazionale FIAF: “La famiglia in Italia”.

 Il festival ha preso il via giovedì 8 novembre con l’inaugurazione, allo spazio espositivo BDC28 a Parma, della mostra di uno dei più grandi esponenti italiani del ritratto fotografico: Efrem Raimondi con “La mia Famiglia”, per proseguire poi da venerdì 8 a domenica 11 novembre a Colorno, tra gli spazi espositivi della Reggia, dell’Aranciaia e della Venaria. Un brulicare di persone già dalla mattina del sabato tra esperti del settore, ma anche appassionati e curiosi che, anche tramite visite guidate, hanno potuto apprezzare autori del calibro di Gianni Berengo Gardin, Hazel Kingsbury Strand (moglie del famoso fotografo Paul), Enrico Genovesi e  Gisella Congia negli spazi espositivi del Piano Nobile della Reggia. Poi ancora nell’Appartamento del Principe i lavori di Luigi Briselli e la collettiva “Lab di Cult Fiaf 032 – Colorno/Parma” degli autori che hanno partecipato al laboratorio sul tema «La Famiglia in Italia». Nell’Appartamento del Duca, sempre nella Reggia, Stefania Adami, Anna Alvoni (“Ragazze sul divano”, la fotografia vincitrice del premio Colornophotolife 2017), Lucia Castelli, Fabio Moscatelli e Farida Saglia. Nello spazio espositivo MUPAC (Museo dei paesaggi di terra e di fiume) al primo piano dell’Aranciaia, è stato allestito il Rural project di Davide Grossi. Nello spazio espositivo Venaria e sotto i portici della Reggia, altre opere realizzate nei laboratori Di Cult Fiaf: 18 laboratori in 7 Regioni italiane, progetto tematico condiviso a livello nazionale con la rete dei gemellaggi nei festival: “FacePhotoNews” di Sassoferato (AN), “Una penisola di Luce” di Sestri Levante (GE), CARPI Foto Festival del Grandangolo di Carpi (MO).

 Soddisfatti gli organizzatori insieme al volontariato culturale del Gruppo Fotografico Color’s Light di cui si fa portavoce il presidente Gigi Montali: “penso che i primi tre giorni di questa edizione del Colornophotolife siano stati un grande successo, la Reggia e gli altri luoghi erano pieni di fotografi, alle letture portfolio dell’ottavo premio ‘Maria Luigia’ hanno partecipato 87 autori con circa 125 opere. I visitatori delle mostre fotografiche nei due giorni di festival hanno superato ogni aspettativa: 1500 ingressi! Le strutture turistiche di Colorno erano sature e questo non può che farci veramente molto piacere.”

Oltre alla passione degli organizzatori e dei volontari, tutto ciò è stato possibile anche grazie al patrocinio di FIAF, Comune di Colorno, Regione Emilia Romagna e Provincia di Parma che ha concesso la disponibilità degli spazi più prestigiosi della Reggia di Colorno e alle ampie e qualificate collaborazioni che hanno permesso di conseguire sinergie di particolare efficacia. Di grande importanza anche la collaborazione con CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma) e Fondazione “Un Paese” di Luzzara (per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio). Senza dimenticare la Pro Loco di Colorno e l’associazione di documentazione sociale Le Giraffe.

Nella Sala del Trono della Reggia domenica sono stati proclamati i vincitori dell’ottavo premio “Maria Luigia” (concorso di lettura portfolio) che ha visto al primo posto Francesca Artoni di Boretto, secondo classificato Paolo Maggi di Parma e terza Daniela Calanca di San Felice sul Panaro. Anche il premio “Portfolio Colore Memorial Nando Ferrari” ha visto un altro trionfo femminile: Elisabetta Prandi di Parma, così come il premio tematico “La famiglia”, assegnato a Cristina Guerrieri di Piombino.

Dopo l’intensa “tregiorni”, il ColornoPhotoLife continua attraverso diversi appuntamenti. Sabato 17 novembre dalle 9 alle 13 presso la Venaria a Colorno workshop con Orietta Bay dal titolo “Lla struttura del portfolio fotografico”, a seguire alle 15 visita guidata alle mostre fotografiche in Reggia e alle 17.30: inaugurazione della mostra fotografica di Ivano Bolondi a Palazzo Pigorini a Parma in via Repubblica.

Domenica 18 novembre alle 16 allo CSAC di Parma Lectio Magistralis di Gianni Berengo Gardin

Domenica 25 novembre, dalle 9 alle 13, alla biblioteca comunale di Colorno workshop con Silvano Bicocchi dal titolo: “Strumenti, concetti, riflessioni per la lettura della fotografia”. Alle 15: visita guidata alle mostre fotografiche in Reggia.

Infine, l’8 e il 9 dicembre a Colorno presso la sede Color’s Light si terrà il workshop di Roberto Lagrasta: “Tecnica di stampa alla gomma”.

Le esposizioni fotografiche di Colorno sono visitabili fino al 25 novembre 2018:

Esposizioni Piano Nobile e Appartamento del Duca solo con visite guidate: sabato, domenica e festivi: ore 10, 11, 15, 16, 17 (inizio ultima visita) Biglietto Intero € 6,50 – Biglietto Ridotto € 5,50.

Esposizioni Appartamento del Principe: sabato, domenica e festivi: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 – ingresso libero.

Esposizioni Aranciaia: sabato, domenica e festivi : dalle 10 alle 12 e dalle 14,30 alle 17,30 – ingresso libero.

Anche la mostra inedita di Efrem Raimondi, allestita allo spazio espositivo BDC28 a Parma, rimarrà aperta fino al 25 novembre 2018 con i seguenti orari: venerdì dalle 18 alle 20, sabato e domenica dalle 16 alle 20.

Per informazioni: ColornoPhotoLife tel 348 5259409 e mail press@colornophotolife.it e info@colornophotolife.it. Si può consultare anche il sito web www.colornophotolife.it

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento