Dal Kerala il grazie alla Chiesa reggiana

Stampa articolo Stampa articolo

Una nuova lettera è giunta al vescovo Massimo dall’Arcidiocesi di Verapoly in India (dopo la mail di cui abbiamo dato notizia su La Libertà del 3 ottobre) per ringraziare la nostra Chiesa della generosità dimostrata verso lo Stato del Kerala colpito da gravi inondazioni.  Pubblichiamo la nostra traduzione della lettera.

Eccellenza carissima,
saluti dall’Arcidiocesi di Verapoly, in India. Spero che tutto da voi proceda bene. Sicomme sono tornato da Bengaluru dopo la riunione del Comitato permanente della Conferenza episcopale, il mio Vicario generale mi ha informato circa il trasferimento di euro 54.051,92 come aiuto di emergenza per il lavoro di soccorso alle inondazioni nella nostra arcidiocesi.
Oggi sono felice di informarLa che il Vostro generoso contributo è stato accreditato sul nostro conto bancario. La ringrazio calorosamente per la sua gentilezza e generosità. Le chiedo di trasmettere gentilmente la profonda gratitudine da parte delle vittime dell’inondazione verso i vostri generosi donatori. Loro terranno Lei, Sua Eccellenza, e le magnanime persone della sua diocesi nelle loro preghiere. L’Erkulanum Social Service Society (ESSS), “l’ala” dell’azione sociale della nostra Arcidiocesi, sta coordinando ed eseguendo lavori di ristoro e ricostruzione nell’Arcidiocesi. Dopo le attività dei campi di soccorso, i lavori di pulizia delle case e dei dintorni sono quasi terminati. Nel frattempo alle vittime sono stati distribuiti letti, lenzuola e diversi utensili per casa e cucina e la necessaria mobilia. Allo stesso tempo i lavori di riparazione delle case e la costruzione di nuove case stanno andando avanti molto bene. Il Vostro aiuto ci è arrivato nel momento giusto. Per favore, ricordateci nelle nostre preghiere così che noi possiamo portare aiuto e consolazione alle persone colpite dall’inondazine il prima possibile. Con sinceri ringraziamenti e in unione nella preghiera, il suo fratello in Cristo,

+ Joseph Kalathiparambil
arcivescovo di Verapoly

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento