Amici nel Mantovano

Stampa articolo Stampa articolo

AC Terza Età in pellegrinaggio

Il pellegrinaggio del 20 settembre a San Benedetto Po e la visita a Sabbioneta hanno concluso per il 2018 le iniziative del Movimento Terza Età di Azione Cattolica. Monsignor Gianfranco Gazzotti, nostro storico accompagnatore, questa volta si è unito ai pellegrini come ospite e ha lasciato a don Pier Luigi Ghirelli il compito di guidare le meditazioni. San Benedetto Po, a pochi chilometri da Mantova, era anticamente San Benedetto in Polirone, un villaggio sorto su un’isola fra i fiumi Po e Lirone e che si è sviluppato intorno ad un vasto complesso benedettino fondato nel 1007 da Tedaldo di Canossa. I Canossa saranno al centro della storia dell’abbazia che ha occupato un ruolo religioso, politico e culturale nel monachesimo italiano fino al 1797, anno della sua estinzione ad opera di Napoleone Bonaparte.

Il monastero e l’abbazia ci appaiono in tutta la loro imponenza e ci accolgono per laMessa. All’omelia don Pier Luigi ci esorta a riflettere sul Vangelo di Luca che ci presenta un Gesù che accoglie e perdona. Egli accetta l’invito a sedersi alla mensa del fariseo Simone ma non scaccia la Maddalena peccatrice che bagna i suoi piedi di lacrime e li cosparge di profumo. Gesù legge il pensiero di riprovazione del fariseo nei suoi confronti per aver accettato la donna e racconta la parabola del padrone che condona due debitori con differenti debiti. Fa infine concludere al fariseo chi dei due debitori amerà di più il padrone e Simone conviene che sarà quello del debito più alto. I gesti di venerazione della Maddalena le hanno meritato la comprensione di Gesù perché sono stati la testimonianza di un grande amore e viene congedata con il perdono dei suoi peccati.

I Vangeli hanno lo scopo di guidare alla fede e di stimolarla in chi legge e ascolta e ci presentano Gesù che non rifiuta nessuno perché separa l’errore dal peccatore il quale è sempre persona e va accolta. La verità non ci autorizza a chiudere il cuore e cuore aperto non è condividere lo sbaglio, ma accogliere la persona senza giudicare. I santi del giorno sono dei martiri coreani della metà del 1800. Il cattolicesimo in Asia è stato portato avanti dai laici. Oggi è il continente africano che più aiuta la continuità della Chiesa Cattolica.

Leggi tutto l’articolo su La Libertà del 3 ottobre

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento