Confcooperative: nuovi servizi su fatturazione elettronica

Stampa articolo Stampa articolo

Affollatissime le sale convegni e conferenze (oltre 160 esponenti di imprese) per il convegno su norme, impatti e soluzioni relative alle imminenti scadenze

Un hub dedicato e uno specifico “sportello fatture” personalizzato: sono questi i servizi che Confcooperative, attraverso la società specializzata Unioncoop, mette a disposizione delle imprese per affrontare l’ormai imminente passaggio alla fattura elettronica, già in vigore nei riguardi della pubblica amministrazione e, dal 2019, estesa anche alle relazioni tra privati. 
La presentazione è avvenuta nell’ambito del convegno “su “Fatturazione elettronica: le norme, gli impatti, le soluzioni” che ha riunito nella sala convegni e nella sala conferenze di Confcooperative oltre 160 rappresentanti di imprese reggiane, a conferma di quanto sia alta l’attenzione attorno alle nuove procedure. 
Quello con la fattura elettronica – è stato detto – è un appuntamento che avrà impatti rilevanti sull’organizzazione gestionale delle imprese, sui nuovi strumenti da adottare e comporterà elevati livelli di attenzione anche in termini di sicurezza e di conservazione dei dati. 
Proprio partendo da qui, e con ampi approfondimenti sulle norme in vigore, si è mosso il convegno di Confcooperative/Unioncoop, che ha offerto alle imprese un vero e proprio “vademecum” relativo ai passi da compiere, alle possibili soluzioni tecnologiche e alle modalità entro le quali gestire gli adempimenti in modo funzionale e, soprattutto, avendo a riferimento proprio il tema della sicurezza che si lega allo scambio elettronico di dati. 
A parlarne con le imprese sono stati Vanni Ceccardi (direttore servizi di Confcooperative/Unioncoop, Barbara Formoso (Consulente fiscale Unioncoop), Gianluigi Contin (partner VVA), Sabrina Poli e Donatella Castagnoli (Servizio ICT Unioncoop). 
 
Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento