Lavoro: Cisl Emilia Centrale apre ufficio specializzato in vertenze

Stampa articolo Stampa articolo

Ogni anno sono 2 mila gli interventi di tutela: nel 2017 recuperati 3,2 milioni di euro

Lavoro: Cisl Emilia Centrale apre ufficio specializzato in vertenze

Dai provvedimenti disciplinari ai mancati pagamenti di salari e stipendi, dai demansionamenti all’impugnazione dei licenziamenti, dalle dimissioni on line alle responsabilità del datore di lavoro in caso di infortuni. 
Ogni anno sono oltre 2 mila gli interventi di tutela individuale eseguiti dalle categorie Cisl a Reggio Emilia e Modena. Nel settore privato la maggior parte delle vertenze riguarda le contestazioni d’addebito, seguite da mancati pagamenti, incentivi all’esodo e inidoneità alla mansione. Nel 2017 i lavoratori reggiani e modenesi che si sono rivolti alla Cisl Emilia Centrale hanno recuperato complessivamente 3,2 milioni di euro. 
Per offrire un servizio sempre più competente e professionale, la Cisl Emilia Centrale ha aperto un ufficio vertenze.

«Le continue riforme del mercato del lavoro e i cambiamenti delle normative complicano l’azione di assistenza e tutela dei lavoratori – spiega William Ballotta, segretario generale della Cisl Emilia Centrale – Per questo abbiamo creato una struttura specializzata nella vertenzialità e l’abbiamo affidata a Lucia Incerti, una nostra sindacalista che ha maturato una lunga esperienza in materia. In questo modo le nostre categorie possono concentrarsi sulla presenza e contrattazione nei luoghi di lavoro. L’obiettivo dell’ufficio vertenze è salvaguardare il lavoratore. La nostra sindacalista si relaziona direttamente con le aziende e l’Ispettorato territoriale del Lavoro, competente per arbitrati, conciliazioni ecc.
Se la vertenza sfocia in una vera e propria controversia giudiziaria, il lavoratore può avvalersi dei legali con i quali siamo convenzionati».

L’ufficio vertenze della Cisl Emilia Centrale, che si trova in via Turri 71, è aperto il lunedì (dalle 9.30 alle 13 su appuntamento e dalle 14.30 alle 18 senza appuntamento) e giovedì (9.30-13 su appuntamento e 14.30 alle 18 senza appuntamento). È rivolto agli iscritti Cisl; pertanto i non iscritti possono accedervi solo previa iscrizione.

«Il nostro ufficio vertenze fa parte di un coordinamento nazionale denominato “Sindacare” ed è frutto di un’attenta analisi dei fabbisogni dei lavoratori che si trovano in condizione di svantaggio – aggiunge Domenico Chiatto, componente della segreteria Cisl Emilia Centrale – L’iniziativa ha l’obiettivo di offrire risposte tempestive e risolvere, mediante la conciliazione, contenziosi insorti sia in costanza di rapporto di lavoro che successivamente. Questa forma di tutela si estende anche ai casi in cui si dovessero presentare sul posto di lavoro situazioni che danneggiano il lavoratore violandone i diritti. Il nostro ufficio vertenze si occupa di consulenza, controllo buste paga e tfr, impugnazione di licenziamento, trasferimento e contratto di appalto, assistenza nelle procedure concorsuali e fallimenti, recupero crediti da lavoro e inadempienze contrattuali, procedure disciplinari e arbitrato, danno biologico e differenziale, emersione da lavoro nero, mobbing, demansionamento, tutela sicurezza e salute sul lavoro, assistenza penale ai lavoratori infortunati».

 

dav

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento