Rubiera ospita «Avrò cura di te»

Stampa articolo Stampa articolo

Si forma chi segue persone con malattie neurodegenerative

Da La Libertà del 26 settembre

Si chiama “Avrò cura di te” il percorso formativo per chi si prende cura di malati di Alzheimer, Parkinson e altre malattie degenerative dell’anziano, iniziato a Rubiera il 25 settembre.
Da sabato 6 a domenica 7 ottobre la Sala Lea Garofalo dell’associazione Auser (in via Emilia Est n. 38/A) ospita la mostra fotografica “Far fare e fare insieme” alla presenza di Maurizio Rosi (direttore del distretto sanitario di Scandiano) e di Roberta Boiardi, responsabile del Centro Demenze di Villa Minozzo. L’esposizione resterà aperta sabato dalle ore 15.30 alle 18 e domenica dalle ore 9 alle 12.
è poi prevista sempre per sabato 6 ottobre alle ore 18 l’inaugurazione di uno spazio multisensoriale all’interno del Centro Diurno di Rubiera (via Spallanzani n. 2/3) gestito da Cooperativa Elleuno.

Si tratta di una grande novità a favore della comunità. Lo spazio prevede l’utilizzo di varie fonti di stimolazione che vanno a sollecitare in maniera “dolce e graduale” almeno tre-quattro sensi: tatto, vista, udito e olfatto. Nello specifico all’interno di questo spazio è stata allestita una parete attrezzata per lo stimolo tattile e visivo; inoltre sempre per la stimolazione visiva si utilizzeranno strumenti come un tubo a bolle, fasci di fibre ottiche e luci colorate; per la stimolazione olfattiva ci si avvale di un diffusore di essenze aromatiche e potranno essere utilizzate anche fonti naturali come erbe aromatiche, frutta, verdura eccetera; infine l’utilizzo di musica soft e rilassante per la stimolazione uditiva. Obiettivo, per gli ospiti affetti da demenza e da decadimento cognitivo, è provare ad attenuare i disturbi del comportamento attraverso una stimolazione “controllata” volta ad offrire un ambiente rilassante e a rievocare ricordi e percezioni che evocano sensazioni positive. Uno spazio, quindi, dedicato anche a chi potrà necessitare di una modalità diversa per rilassarsi. Il giorno dell’inaugurazione sarà servito un rinfresco, offerto da Auser, a tutti i presenti.
Info: tel. 0522-629939.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento