Ottobre missionario: don Adani presenta motivazioni e appuntamenti

Stampa articolo Stampa articolo

“La fede resta sempre giovane quando ci si apre alla missione”, ci ha detto più volte Papa Francesco. Nel mese di ottobre, mentre accompagneremo con la preghiera lo svolgimento del Sinodo dei Vescovi sui giovani a Roma, in diocesi approfondiremo il tema proposto dalla Cei per la 92ᵃ Giornata Missionaria Mondiale (GMM 2018) “Giovani per il Vangelo”, che si celebrerà domenica 21 ottobre.
è una giornata di preghiera e, al tempo stesso, di sostegno concreto alle giovani Chiese diffuse nel mondo, attraverso la raccolta promossa dalle Pontificie Opere Missionarie.

In linea con il messaggio di Papa Francesco per questa giornata, “Insieme ai giovani, portiamo il Vangelo a tutti”, invitiamo le comunità a vivere intensamente il mese missionario, facendo tesoro delle proposte di animazione e partecipando ad alcuni appuntamenti che organizzeremo in diocesi. In questo inizio del mio servizio al CMD (Centro Missionario Diocesano) ho potuto costatare la preziosità dell’esperienza dei giovani che sono inviati dalla nostra Chiesa in missione. La loro presenza in missione è molto preziosa per noi, per come riescono a maturare la conoscenza e l’appartenenza alla Chiesa. Questo dono diventa per la nostra Chiesa sempre più importante per comprendere al loro rientro come possiamo con fiducia contare su di loro nell’annuncio del Vangelo.

L’esperienza di vita comunitaria, preghiera, annuncio e servizio che vivono in missione forma in modo nuovo il loro cuore e la loro mente ad uno sguardo nuovo sulla vita e sull’urgenza di vivere nella comunione, a servizio del vangelo. Scrivo questo per invitare i confratelli sacerdoti e le consacrate a suscitare e incoraggiare i giovani a regalarsi quest’esperienza che diventa un vero dono alla nostra Chiesa.

Martedì 9 ottobre, alle ore 20, presso la sala convegni della parrocchia del Sacro Cuore a Reggio Emilia, sarà con noi per un Aperitivo missionario il giornalista e comboniano padre Giulio Albanese, direttore di Popoli e Missione, mensile della Fondazione Missio. Con lui e diversi giovani rientrati da un’esperienza di missione approfondiremo il tema della Giornata Missionaria, scoprendo l’entusiasmo di chi parte o rientra dalla missione, cercando di cogliere gli interrogativi della vita, le decisioni personali e comunitarie da compiere per l’annuncio e la testimonianza cristiana; di capire come farci missionari oggi alla sequela del Vangelo che rende giovani.

Leggi il testo integrale dell’articolo di don Pietro Adani su La Libertà del 26 settembre

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento