Il Sutura Scandiano vince il primo titolo stagionale

Stampa articolo Stampa articolo

Supercoppa CSI assegnata nella finale del 13 settembre. Il Boretto sconfitto per 2-0

Il primo trofeo stagionale del Centro Sportivo di Reggio Emilia stagione 2018-2019 lo conquistano i ragazzi del Sutura Scandiano. La sera di giovedì 13 settembre, al comunale di Masone, si sono affrontate Ps Sutura e Ac Boretto, il “classico” del Csi provinciale di calcio a 11 Open, per l’assegnazione della Supercoppa Csi. Fischia Redeghieri, coadiuvato dagli assistenti Morini e Bonafini.

La partita è da subito piacevole e si gioca su ritmi alti, con i Sutura che si dimostrano in palla, prendendo campo e tenendo costantemente il pallino del gioco. Il gol è nell’aria e al 17° del primo tempo la partita si sblocca: Dalmazio serve sulla corsa Bonini in fascia, cross col contagiri per l’accorrente Brevini che di testa incorna alle spalle di Curcio. Il Boretto comunque non demorde e prova a reagire ma non riesce ad impensierire la retroguardia scandianese. La prima frazione di gioco termina con i Sutura avanti per 1-0.

La ripresa si apre con i borettesi alla ricerca del pareggio, mentre i Sutura provano ad addormentare la partita calando i ritmi di gioco e cercando la ripartenza in contropiede. Proprio quando il match sembra incanalato il Boretto ha l’occasionissima per pareggiare: su amnesia difensiva dei Sutura Carra si presenta a tu per tu di fronte a Rossini che però si dimostra essere ancora il numero uno del campionato Open A, compiendo un vero miracolo sulla conclusione ravvicinata e sulla successiva ribattuta.

Ci pensa allora Meglioli a chiudere i conti con una punizione alla “Sinisa Mihailovic” che si infila all’angolino basso e fa 2-0.
Seconda Supercoppa Csi che va a rimpinguare la bacheca degli scandianesi che con questa vittoria inanellano l’ottava finale consecutiva vinta.

LE FORMAZIONI
Ps Sutura: Rossini, Di Dato F., Meglioli, Camellini, Ficarelli (Calì 50’), Dotti (Bertani 70’), Di Dato L. (65’ Iori), Agnesini, Brevini (70’ Venturi), Bonini, Dalmazio (45’ Paolini).
Boretto: Curcio, Soufi, Demeco, Lanzi, Lina, Panizzi, Fichera, Carra, Lucchesi, Baccalà, Roshakovskyy.

 

Lorenzo Chierici

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento