Sologno, commemorati don Crotti, l’alpino Bonini e il generale Rapaggi

Stampa articolo Stampa articolo

Si è tenuta il 2 settembre la Festa della Madonna della Cintura, a Sologno.
Molto cara e sentita, questa festività da qualche anno ha invitato gli Alpini, che presenziano sempre volentieri. Un momento di incontro, in ricordo di coloro che sono andati avanti, e che come don Fabrizio Crotti, scomparso da poco, hanno lasciato una traccia nella vita di questa comunità.
è Luca Sassi, promotore dell’evento, a leggere l’orazione sul finire della Messa. “La sagra della Madonna della Cintura è molto sentita da noi abitanti di Sologno. Addirittura rientrano per questa prima domenica di settembre persone che per un motivo o per un altro abitano altrove, ma hanno Sologno nel cuore. Da tre anni a questa parte, noi di Sologno condividiamo questa giornata sia nell’ambito religioso che folkloristico con voi Alpini: la vostra presenza rallegra la nostra anima. Purtroppo, nel giro di poco tempo, tre figure a noi care, specialmente in questa giornata, sono tornate alla Casa del Padre. Mi riferisco all’Alpino Danilo Bonini del mio gruppo di Villa Minozzo, sempre presente in questa giornata e sempre pronto a condividere momenti di solidarietà alpina nei confronti del prossimo. Quella solidarietà che voi Alpini da anni sapete donare”.

Leggi tutto l’articolo su La Libertà del 12 settembre

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento