Convegno nazionale “Media Memoriae i cronisti delle tradizioni”

Stampa articolo Stampa articolo

“I mezzi della memoria, la scrittura, l’ informazione, il futuro ” è il tema del convegno nazionale che si terrà sabato prossimo 15 settembre nel Museo dei Mezzi di Comunicazione di Arezzo, ospitato nel Palazzo Comunale di via Ricasoli 22.

L’ appuntamento annuale, giunto all’undicesima edizione e che ha finora toccato 8 regioni, è promosso dal Coordinamento nazionale “Media memoriae”, i cronisti di culture, storie e tradizioni.

Numerosi gli enti istituzionali, aziendali, associativi, culturali e giornalistici che vi hanno aderito con i propri rappresentanti: Ordine Nazionale dei Giornalisti e Federazione della stampa con le articolazioni toscane, Comune di Arezzo, Fondazione Guido d’ Arezzo, Fondazione Arezzo InTour, Fraternita dei Laici, Società Storica Aretina, Banca di Anghiari e Stia, le Associazioni dei collezionisti di radio (A.I.R.E.) e di macchine da scrivere e da ufficio d’ epoca (C.O.M.P.U) ed alcuni dei principali media aretini (TV, Radio e Giornali).

Fra questi l’emittente RadioFly trametterà in diretta il convegno dall’Auditorium Aldo Ducci.

Il Direttore del MUMEC – Museo dei Mezzi di Comunicazione Fausto Casi terrà la relazione principale dal titolo: “Storia dei mezzi della memoria” mentre il coordinatore dei convegni Roberto Zalambani ne ripercorrerà tappe e finalità.

Il Presidente dell’ Associazione stampa reggiana consegnerà copia del Primo Tricolore al Comune di Arezzo ed al Museo; quest’ultimo farà dono a sua volta a tutti i convegnisti del catalogo dell’esposizione collaterale alla Fiera Antiquaria “I mezzi della memoria in mostra”.

Le conclusioni saranno tirate da Guido D’ Ubaldo, Segretario del Consiglio nazionale dell’ Ordine dei Giornalisti. 

Inizio alle ore 10. Ingresso gratuito.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento