Giovani, agenda e anno pastorale

Stampa articolo Stampa articolo

Apertura il 12 settembre alle 20.45 al «Don Bosco» a Reggio

L’inizio di un anno pastorale è un tempo di programmazione, di ricerca di disponibilità, un tempo dove si mettono in campo sogni e obiettivi che arrivano dalle bellezze condivise nell’estate e nell’anno precedente. Si ha voglia di fare passi ulteriori, si sente anche la necessità di aggiustare alcune cose, e magari non commettere gli stessi errori dell’anno precedente.
è un tempo carico di aspettative. Per qualcuno, però, anche di dubbi spesso irrisolti.
Aspettative, sogni e dubbi che un po’ abbiamo intercettato nella visita ai gruppi educatori di 30 unità pastorali nello scorso anno pastorale e che ultimeremo entro Natale.

Dall’ascolto e dalla conoscenza di chi, sacerdoti e laici, sono a servizio della fede dei nostri ragazzi e dei nostri giovani, abbiamo pensato altri strumenti che condivideremo nella serata di apertura dell’anno pastorale mercoledì 12 settembre alle 20.45 in Oratorio Don Bosco a Reggio. Sono invitati parroci, sacerdoti responsabili di pastorale giovanile, tutti gli educatori degli adolescenti, due catechisti per unità pastorale e accompagnatori spirituali.
Stiamo procedendo in un lavoro di sinergia con gli Uffici per dare organicità a quel tanto di bello che la nostra Chiesa diocesana riesce ancora ad esprimere. E le proposte sia di formazione per gli educatori, come per gli adolescenti e i giovani, sono frutto di questo lavoro comune (in particolare con Ufficio Catechistico e Servizio Vocazioni).

Leggi tutto l’articolo di don Carlo Pagliari su La Libertà del 5 settembre

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento