«Peri-Merulo», iscrizioni aperte

Stampa articolo Stampa articolo

Corsi per formare talenti musicali dagli 11 ai 16 anni

L’Istituto Musicale Peri-Merulo riapre le iscrizioni ai corsi. Grazie ai fondi ministeriali riconosciuti all’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti “A. Peri – C. Merulo”, sono state riaperte le iscrizioni dei corsi rivolti alla fascia di età 11-16 anni. Tra i 18 Istituti Musicali nazionali, quello reggiano risulta il secondo più alto beneficiario dei fondi. Questo ha permesso l’aumento dei posti disponibili nei corsi Frep, Formazione Ricorrente e Permanente, che, di norma, coinvolgono la fascia di età tra gli 11 e i 16 anni.

I corsi disponibili sono: flauto, oboe, clarinetto, fagotto, tromba, trombone, corno, arpa, fisarmonica, pianoforte, percussioni, organo, chitarra, canto, violino, viola, violoncello, contrabbasso, insieme d’archi, composizione e maestro collaboratore. Una possibilità che può diventare una scelta di vita: sono diversi gli allievi dell’Istituto che, diplomati, hanno ricevuto importanti riconoscimenti ed incarichi professionali, in Italia e all’estero. Tra gli ultimi successi, ben 28 talenti dell’Istituto inseriti nella neonata Orchestra Giovanile della Via Emilia, formata dagli allievi dei conservatori di Parma, Modena e Piacenza, risultando la scuola di musica con il maggior numero di musicisti e con ruoli di prima parte.
A livello individuale, come non citare le due violiniste Valentina Benfenati e Alice Sodi che hanno superato le audizioni per l’Orchestra Cherubini diretta dal maestro Riccardo Muti? Merito anche dei docenti, altamente qualificati e con curriculum di alto prestigio, che accompagnano gli allievi durante il percorso di studi.

Il percorso formativo per gli aspiranti musicisti può cominciare dai 6 anni, con i corsi Frep Base (Propedeutico) nei quali viene dato grande spazio alle attività di musica d’insieme e orchestrale. Questo metodo coinvolge fortemente i bambini che si appassionano allo studio della musica e di uno strumento, condividendo esperienze formative di grande valore.
Successivamente, con gli anni Frep Avanzato corrispondenti all’età delle scuole medie inferiori e superiori, si approfondiscono e completano le competenze di strumentisti, cantanti e compositori fino ad accedere agli anni dei corsi accademici, con una specializzazione personalizzata sulle esigenze individuali degli allievi.
I Master durante l’anno accademico e la Summer School estiva, a cui gli allievi interni accedono a condizioni agevolate, completano un’offerta formativa che si dispiega sui dodici mesi dell’anno e si avvale di figure di riferimento del panorama didattico musicale nazionale e internazionale.

Leggi tutto l’articolo di Giacomo Principe su La Libertà del 5 settembre

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento