“Dinamico Festival”, a Reggio dal 6 al 9 settembre

Stampa articolo Stampa articolo

Torna a Reggio Emilia il Dinamico, il festival internazionale dedicato a circo contemporaneo, arte di strada e teatro giunto quest’anno all’ottava edizione. Con tante novità. Quattro giorni di magia e arte che quest’anno portano in città ben due prime assolute, due debutti, 17 compagnie e una straordinaria varietà di spettacoli e occasioni per grandi e piccoli.
La prima novità dell’anno è che il festival non sarà solo ai Giardini Pubblici ma proporrà una nuova tenda in Piazza della Vittoria e una prima assoluta nella cornice del Teatro Cavallerizza, grazie alla collaborazione con la Fondazione I Teatri che realizza un grande sogno del festival: proporre al pubblico uno spettacolo di circo contemporaneo all’interno di un contesto “classico”.
Come gli scorsi anni ci saranno diverse proposte Made in Italy ad affiancare una ricchissima varietà di spettacoli di nazionalità belga. Quest’anno infatti il festival reggiano è stato scelto dal prestigioso progetto Bruxelles en Piste per portare in Italia il meglio del circo contemporaneo belga. Fil rouge dell’edizione 2018 è quello di raccontare, con il linguaggio artistico più coraggioso di tutti – quello del circo contemporaneo – la diversità.

“Oggi che la diversità ci viene proposta come qualcosa da cui difenderci invece che da proteggere e amare – ha spiegato Elena Burani, direttore artistico del Dinamico festival – siamo ancora più determinati e orgogliosi di portare il Dinamico a Reggio Emilia, per dimostrare quanto la varietà, la commistione, l’incontro, la sperimentazione siano la base di tutto ciò che rende la specie umana una cosa meravigliosa”.

Il Parco del Popolo e i dintorni del parco si trasformeranno quindi, dal 6 al 9 settembre, in una quattro giorni di spettacoli, concerti, workshop e laboratori, musica, acrobazie, plaid stesi sull’erba fino a tarda sera, passeggiate, cibo e bevande biologici e biodinamici. Cinque i concerti previsti (tutti la sera) dal folk psichedelico all’elettronica passando per word music, cantautorato e latin-jazz. Non mancheranno poi i laboratori, gratuito previa prenotazione, sia per adulti sia per bambini, e le attività all’aperto, le bancarelle e l’offerta gastronomica. L’evento è organizzato nel contesto di Restate, in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia.

 

I biglietti sono acquistabili alla roulotte-biglietteria nel parco durante il festival (tutti i giorni dalle ore 16:30) o online su vivaticket. I posti sono limitati, l’organizzazione consiglia di acquistare i biglietti per tempo per evitare di perdere la possibilità di assistere agli spettacoli.
Quest’anno sono previsti pacchetti sconto per l’acquisto di 3 biglietti.
Per info e prenotazioni: www.dinamicofestival.it

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento