Certificati d’origine online: dal 3 settembre scatta l’obbligo della procedura telematica

Stampa articolo Stampa articolo

A partire dal 3 settembre, per le imprese diventerà obbligatorio richiedere telematicamente il rilascio dei Certificati di origine tramite la piattaforma CERT’O. Una novità che si inserisce nel processo di digitalizzazione intrapreso ormai da tempo dalla Pubblica Amministrazione.

“L’obbligo che scatterà a partire dal 3 settembre – sottolinea la Camera di Commercio – arriva dopo un intenso percorso di formazione e accompagnamento delle imprese nell’adozione della nuova modalità telematica, che ha visto l’Ente impegnato, a partire da Aprile, con sette giornate di formazione in aula”.

Tra i vantaggi principali offerti dalla procedura telematica spiccano la possibilità di evitare code agli sportelli, la verifica preventiva della correttezza delle informazioni inserite, il pagamento elettronico e la riduzione del tempo di compilazione per le pratiche ricorrenti.

Attraverso la piattaforma telematica CERT’O è inoltre possibile richiedere anche i visti di deposito e la legalizzazione di firme per l’estero (ex Upica).

Dal 3 settembre e fino al 31 dicembre 2018 sarà comunque consentita, in casi eccezionali e non come prassi ordinaria, la presentazione dei documenti cartacei allo sportello esclusivamente previo appuntamento prenotabile on line.

Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di utilizzo della piattaforma CERT’O è possibile visitare il sito www.re.camcom.gov.it o contattare direttamente la U.O Commercio Estero all’indirizzo mail commercioestero@re.camcom.it e telefonicamente allo 0522-796260/205/206/349/505.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento