I ragazzi delle superiori dell’UP OSCAR Romero al Sermig

Stampa articolo Stampa articolo

I ragazzi delle superiori, dalla prima alla terza, dell’Unità Pastorale “beato Oscar Romero”, accompagnati da alcuni educatori e da don Stefano Borghi, si trovano a Torino al Sermig “Arsenale della PACE” per trascorrere un servizio di volontariato unito a momenti di preghiera. In allegato alcune considerazioni scritte dai ragazzi e ragazze a Torino con una foto di gruppo 

Siamo il gruppo di giovani nati nel 2003, 2002, 2001.

Ci troviamo al Sermig a Torino – Servizio Missionario Giovani-, nato nel 1964 da un’intuizione di Ernesto Olivero e da un sogno condiviso con molti: “sconfiggere la fame con opere di giustizia e di sviluppo, vivere la solidarietà verso i più poveri e dare una speciale attenzione ai giovani cercando insieme a loro le vie della pace”.

Qui stiamo sperimentando cos’è il volontariato. Alterniamo incontri di formazione ai lavori più disparati, divisi in piccoli gruppi ma insieme ad altri ragazzi di tutta Italia. Insieme smistiamo vestiti e alimenti per i più bisognosi,cuciniamo per la grande comunità del Sermig, facciamo animazione per i bambini che vengono accolti in questo spazio e addirittura zappiamo la terra. Inoltre, su libera scelta, vengono offerti momenti di preghiera e di riflessione. Alla mattina invece c’è un momento di preghiera comune per tutti i 420 ragazzi presenti al Sermig, durante il quale vengono mandati dei messaggi importanti anche in maniera provocatoria, così da stimolarci a riflettere su temi profondi.

Nonostante il grande numero di persone presenti, si respira un coinvolgente senso di comunità e una sorta di amicizia che ci lega tutti quanti.

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento