Il team “Vitamina C” trionfa alla “12 ore” di tennis del Ct Albinea

Stampa articolo Stampa articolo

Una quarantina di tennisti si sono misurati nell’appuntamento sociale clou dell’estate

Da anni è uno degli appuntamenti dell’estate più amati dai soci tennisti del Circolo tennis Albinea. Parliamo della “12 ore” di tennis, iniziativa che, da tradizione, si gioca in questo periodo dell’anno sui campi in terra rossa del club guidato da Renzo Iemmi. Nel weekend – nonostante il caldo afoso – una quarantina di giocatori, per mezza giornata, hanno incrociato la racchetta all’insegna del puro divertimento e della voglia di stare insieme. Che è lo spirito che caratterizza da sempre la “no stop” di tennis albinetana.

I partecipanti erano divisi in due squadre, “Le Lucertole” e “Vitamina C”. Con tanto di magliette verdi e arancioni si sono misurati in doppi misti, intervallati da momenti di riposo e ristoro, secondo i turni di gioco predisposti dallo staff tecnico composto da Lorenzo Manfredi ed Alessandro Garlassi. Quest’anno la “competizione” chiedeva ai partecipanti di cimentarsi anche in vari giochi, con piccole variazioni alle regole generali del tennis: tandem, tristennis e tristandem.

Ad avere la meglio il team “Vitamina C” che ha totalizzato 1053 punti contro i 980 raggiunti dalle “Lucertole” e che ha iscritto il proprio nome nell’albo dei vincitori della manifestazione. La squadra era composta dai soci: Valentina Benassi, Stefano Bertolazzi, Beatrice Bugli, Rodzianco Calzolari, Matteo Burani, Andrea Castagneti, Franco Contini, Martina Grassi, Paolo Menozzi, Isidoro Montisano, Marco Paoletti, Martino Paoletti, Simone Pezzi, Mario Riccio, Cristina Rossi, Manuela Schianchi, Sabrina Zago, Carlo Zanelli e Daniele Zilibotti.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento