Vezzano, al via la sagra della Madonna delle Neve

Stampa articolo Stampa articolo

E’ un calendario particolarmente ricco quello della tradizionale Sagra della Madonna della Neve di Vezzano sul Crostolo, che giunge quest’anno alla quarantacinquesima edizione e rappresenta uno degli appuntamenti più attesi nel comune pre-appenninico sia per gli aspetti devozionali che la caratterizzano e l’accompagnano, sia per gli appuntamenti di carattere ludico, culturale, sportivo e gastronomico  che per cinque giorni (dall’1 al 5 agosto) animeranno  gli spazi attorno alla chiesa parrocchiale.

L’avvio delle manifestazioni è previsto alle 19,30 di mercoledì 1° agosto, e vi sarà subito spazio per i bambini. Alle 21,00, (dopo l’apertura della birreria e in contemporanea con il torneo di pinnacolo) è infatti in programma una lettura animata con Manuela Chiaffi, narratrice ed esperta di progetti  di promozione alla lettura, spettacoli e laboratori per diversi Comuni e biblioteche.

Giovedì 2 agosto, alle 18,30, il primo appuntamento religioso, con la celebrazione della S..Messa e, successivamente, l’apertura del ristorante (che dalle 19,30 sarà aperto anche nelle serate successive) e la musica del gruppo “Profumi di Romagna” creato dal noto duo Rossella e Marco.

Venerdì 3 agosto, dopo la celebrazione eucaristica delle 18,30, ben due appuntamenti musicali (la Band Italiana con il liscio e “il primo appuntamento di “Vezzano Acoustic Festival” con la OneWay PartyBand) e uno degli eventi più attesi da quanti sono interessati alla   scoperta di tradizioni e luoghi che hanno segnato la storia del territorio: alle 21, infatti, è in programma la presentazione del libro del libro del prof. Carlo Ferrari dedicato – tra storia- testimonianze e ricordi – al seminario di Marola.

Sabato 4 agosto, sempre alle 18,30 la S. Messa e, a seguire, una serata tutta all’insegna della musica con i “Decibel 88” sul palco centrale e la prosecuzione del  “Vezzano Acoustic Festival” con The Annah Lizzy Band.

Il “clou” della 5 giorni vezzanese si avrà domenica 5 agosto; già alle 8,30, infatti, si accenderanno i motori delle moto enduro  che, a piccoli gruppi, potranno effettuare giri liberi nell’apposito tracciato, mentre quelli delle minimoto  (sulle quali i ragazzi dai 7 ai 14 anni potranno iniziare a cimentarsi con l’assistenza di istruttori federali anche dopo la pausa per il “pranzo della sagra” previsto( alle 12,30) dopo la solenne celebrazione eucaristica (ore 10,30) e la processione.

Alle 21,infine, lo spettacolo musicale conclusivo sul palco centrale con The Radio Luxemborg e, alle 22, l’ultimo appuntamento del “Vezzano Acoustic Festival” con Cecco e The Lighters

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento