Un fungo da Mondiale: la sfida torna il primo fine settimana di Ottobre

Stampa articolo Stampa articolo

Cinque edizioni di successo, centinaia di appassionati, decine di squadre, anche in rappresentanze di diversi Paesi: a Cerreto Laghi, tra le province di Reggio e Emilia e Massa Carrara, nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, sono già iniziati i preparativi per l’edizione 2018 del Campionato Mondiale del Fungo.

Gli iscritti sono già più di trecento che sabato 6 e domenica 7 ottobre parteciperanno al Mondiale, ideato dal blogger parmigiano Fra’ Ranaldo – stimato Architetto Fabrizio Rinaldi – dal Parco Nazionale e dalla cooperativa ‘I Briganti di Cerreto’, in collaborazione con il Comune di Ventasso, la rivista ‘Passione funghi e tartufi’, l’associazione ‘A passeggio nel Bosco’ e Geoticket. Il numero dei partecipanti è sicuramente destinato a salire.

L’evento ideato con l’obiettivo di creare una manifestazione interamente dedicata al fungo porcino – da cercare, raccogliere, studiare, raccontare, fotografare e cucinare – intende incentivare modi rispettosi di vivere il bosco e l’ambiente. Anche per questo, per partecipare alla gara che avrà luogo domenica 7 ottobre, è obbligatorio prendere parte alla serata formativa di sabato 6 ottobre, organizzata in collaborazione con il Reparto Carabinieri Parco nazionale Appennino Tosco Emiliano.

Le iscrizione online si chiuderanno il 30 settembre 2018 ma per chi si iscrive entro il 15 agosto ci sarà un notevole sconto sulla quota d’iscrizione.

Per iscriversi al Mondiale del Fungo è necessario compilare il modulo a questo indirizzo: http://www.parcoappennino.it/campionato.mondiale.fungo/iscrizioni.php

Per info: Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano tel. 0585-947200 –
3471639146 turismo@parcoappennino.it

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento