A Rondinara è tempo di fiera

Stampa articolo Stampa articolo
 26-28-29 luglio: Fiera di Sant’Anna a Rondinara

Tradizione, musica, gastronomia e divertimento sono gli ingredienti della bicentenaria Fiera di Sant’Anna che prende il via giovedì 26 luglio nella zona sportiva di Rondinara, sulle colline fra Viano e Scandiano, grazie alla puntuale organizzazione del Circolo USD Rondinara e dallo staff capitanato dal presidente Mauro Tozzetti.
Sono tre giorni di festa con bancarelle, hobbisti, prodotti tipici, divertimenti con un’attenzione speciale per i bambini che hanno una sezione a loro dedicata e alcuni coinvolgenti spettacoli. La rinomata cucina delle donne di Rondinara accontenta ogni palato, soprattutto quelli fini, perché basata su ricette ed ingredienti del territorio e su… una inconfondibile bravura.

Grande attesa, nella serata inaugurale di giovedì, quella del giorno di sagra vera e propria, per il consueto e gettonatissimo evento con l’Orchestra Comandini e la rassegna delle fisarmoniche che richiama ogni anno una folla straripante. Sabato si balla invece con l’orchestra “ igolò Band” mentre domenica fari puntati sulla sfilata che prevede momenti speciali con i bambini e poi con i boys di Rondinara e dintorni, poi il grande show internazionale di Carlo Truzzi con luci ed ombre mozzafiato.
Quello di Rondinara è un appuntamento che si rinnova fin dai primi anni dell’Ottocento, quando un gran numero di allevatori, con i loro capi migliori, confluivano a a Sant’Anna da tutte le valli del comprensorio per questa giornata di sagra: il documento estense che autorizza l’istituzione della fiera risale infatti al 1805. Qui avveniva uno dei più rinomati mercati estivi di bestiame, con particolare riferimento alla compravendita dei buoi, indispensabili per l’imminente aratura. Nella tradizione popolare, l’evento fieristico è legato anche a uno di carattere religioso, con il ritrovamento, a metà ottocento, di un’immagine sacra, un quadretto con raffigurata la madre di Maria. Nei pressi del paese venne edificato allora un oratorio, tuttora esistente e anzi di recente restaurato, intitolato appunto a Sant’Anna.

Il programma dettagliato:

Giovedì 26/7:
– in mattinata funzioni religiose nel giorno della sagra (oratorio di Sant’Anna, orari delle messe: 7.30 – 8.30 – 9.30 – 11.00);
– ore 19: apertura ristorante ceniamo insieme con la cucina delle celebri cuoche di Rondinara, con lasagnata e tortellata e tante altre specialità
– ore 20.30: La Fiera dei Bambini con spettacolo di burattini con la regia di Eddy (ore 21.30 replica);
– ore 21: body-painting by Susi Costi;
– ore 21 grande serata di ballo con l’Orchestra Edmondo Comandini
– ore 22: tradizionale rassegna “Fisarmoniche in festa” con artisti di fama nazionale.
– ore 23: 13ª edizione del Premio “La Rondine d’Oro” a un artista reggiano

Sabato 28/7:
– ore 19: apertura ristorante ceniamo insieme con la cucina delle celebri cuoche di Rondinara, con lasagnata e tortellata e tante altre specialità

– ore 20.30: La Fiera dei Bambini: spettacolo di trampoliere, truccabimbi e baby-dance con Eddy l’Artista di Strada

– ore 21: serata danzante con l’Orchestra “Gigolò Band”

Domenica 29/7:
– dal tardo pomeriggio mercatino delle bancarelle;
– dalle ore 19: cena delle delizie con lasagne, tortelli, grigliata e tante squisitezze;
– ore 20: La Fiera dei Bambini: spettacolo di bolle di sapone giganti, zucchero filato e animazione con Eddy l’Artista di Strada
– ore 21: La Strana Coppia di Radio Bruno presenta il grande spettacolo SHOW!: moda in passerella con la Sfilata di Sant’Anna. Un varietà di moda, musica, danza e arte.

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento