L’avventura di Gioventù Studentesca

Stampa articolo Stampa articolo

Libro fotografico firmato da Camisasca insieme a Ciol

Volti e incontri immortalati da Elio Ciol e raccontati con rigore dal vescovo Massimo sono gli ingredienti del libro, di prossima uscita, “L’avventura di Gioventù Studentesca”, che abbiamo il piacere di anticipare su queste colonne. L’opera arriva in piena estate, fragrante per il Meeting per l’amicizia fra i popoli, per i tipi di Mondadori Electa.
Vi ritroviamo anzitutto le immagini del grande fotografo friulano, conosciuto in tutto il mondo, che ha esposto a Reggio Emilia per “Fotografia Europea”. Elio Ciol ha incrociato la vita di don Giussani nel periodo (1954-1965) in cui il sacerdote milanese dava vita a Gioventù Studentesca, la comunità che in seguito, non senza travagli, sarebbe diventata Comunione e Liberazione. Di quel decennio i suoi scatti sono una testimonianza essenziale e i più importanti sono raccolti in questo libro fotografico: a volte sono immagini di preghiera e di contemplazione, altrove trasmettono scorci di vita quotidiana e anche momenti di fragoroso divertimento, e quasi quasi, osservandole, non si avverte la mancanza di sonoro e di colore.

La parte storica di questa pubblicazione, la più corposa, è scritta da monsignor Massimo Camisasca, profondo conoscitore del Servo di Dio Giussani e del suo genio educativo. Pagina dopo pagina la vita del fondatore di CL si dipana tra la caritativa nella Bassa milanese, le Tre giorni a Varigotti, i ritiri a Subiaco e un’infinità di storie particolari accomunate dalla certezza che – come scrive in prefazione don Julián Carrón, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione – “il cammino al vero è un’esperienza”.

Continua a leggere tutto l’articolo di Edoardo Tincani su La Libertà dell’11 luglio

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura

Lascia un commento