Torna il grande tennis al Ct Albinea

Stampa articolo Stampa articolo

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, torna il grande tennis al Ct Albinea. Dal 30 giugno al 7 luglio, sui campi in terra rossa del club presieduto da Renzo Iemmi, andrà in scena la terza edizione del torneo Futures da 15 mila dollari di montepremi. Sono previsti due tabelloni, uno di singolare l’altro di doppio maschile: un’ottantina i tennisti, di diverse nazionalità, che scenderanno in campo da domani, sabato 30 giugno, quando partiranno le qualificazioni che permetteranno di completare il quadro dei 32 giocatori che, da lunedì, si sfideranno nel tabellone principale. Il calendario del torneo prevede per venerdì 6 luglio la finale del doppio e sabato 7 quella di singolare che, l’anno scorso, ha visto trionfare l’argentino Andrea Collarini. Anche la terza edizione del Futures albinetano gode del patrocinio della Provincia di Reggio e del Comune di Albinea.

Gli atleti in campo – I giocatori già di diritto nel tabellone principale provengono da diverse parti del mondo. Assente il vincitore dello scorso anno, Andrea Collarini, impegnato in questi giorni nelle qualificazioni di Wimbledon, sulla carta il più titolato alla vittoria è un altro terraiolo doc, lo spagnolo Eduard Esteve Lobato, 380 del ranking Atp, tesserato per il Circolo del Castellazzo di Parma. Ma le sorprese, nello sport, si sa, non mancano. Nel 2017, è stato la rivelazione del torneo, arrendendosi solo in finale, a un Collarini in forma perfetta. Nella terza edizione torna per bissare l’exploit dello scorso anno e centrare la vittoria: parliamo del modenese Filippo Leonardi. Un altro dei protagonisti del torneo sarà molto probabilmente Jacopo Berrettini, recente vincitore, a sorpresa, del Camparini Gioielli dove ha battuto in finale il favorito, il reggiano Marco Bortolotti. Nell’entry list spiccano anche i nomi di Fabrizio Ornago e Pietro Rondoni, fresco vincitore del torneo Itf che si è appena concluso allo Sporting club Sassuolo.

La pattuglia degli italiani in gara è numerosa: dieci sono già sicuri di un posto in tabellone ai quali se ne aggiungeranno altri grazie alle wild card (due in mano agli organizzatori, due di competenza della Federtennis) e altri ancora dalle qualificazioni, in programma fra domani, sabato 30 giugno, e domenica 1 luglio. Per quanto riguarda la rappresentanza reggiana scenderanno in campo Andrea Guerrieri e gli alfieri del Circolo tennis Albinea Lorenzo Bocchi e Federico Ottolini, quest’ultimo si cimenterà nel doppio. Ricordiamo che l’ingresso al Circolo tennis Albinea sarà libero per l’intera durata del torneo e che gli orari degli incontri saranno consultabili sul sito del club (www.tennisalbinea.com).

 

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento