Libri e giochi in cortile

Stampa articolo Stampa articolo

Letture, laboratori creativi, giochi: mercoledì 27 giugno il primo di sei incontri pomeridiani organizzati per bambini e ragazzi al Quartiere Catellani

Letture ad alta voce, laboratori creativi per sviluppare la manualità di bambini e adulti, giochi di narrazione e per finire una bella merenda da gustare tutti insieme.

Questo il programma dell’iniziativa “Vicini di storie: libri e giochi in cortile” organizzata e promossa da Acer Reggio Emilia e Servizi sociali territoriali Polo sud del Comune di Reggio Emilia e realizzata nel Quartiere Catellani, in collaborazione con l’Associazione di promozione sociale Galline Volanti.

Domani, mercoledì 27 giugno, alle ore 17.30, il primo appuntamento in via Fontana e via Portella delle Ginestre e a seguire un incontro alla settimana (mercoledì 4 e 11 luglio, giovedì 19 luglio e di nuovo mercoledì 25 luglio) fino a mercoledì 1 agosto.

La lettura condivisa come strumento di aggregazione per costruire una rete sociale di quartiere che aiuti gli abitanti a vivere meglio. Questo lo scopo dell’iniziativa basata interamente sul lavoro di operatrici volontarie che attraverso la magia dei libri stimolano l’immaginazione di bambini e adulti, creando opportunità di confronto, di inclusione culturale e la costruzione di buone relazioni di vicinato.

Gli incontri, della durata di circa due ore ciascuno, proporranno la lettura di libri di narrativa, e il loro eventuale prestito (con restituzione la settimana successiva), a cui seguirà lo sviluppo di attività manuali tematiche legate ai temi di lettura.

L’iniziativa nel quartiere Catellani rientra nel progetto Casp-ER-FAMI della Regione Emilia Romagna al quale partecipa il Comune di Reggio Emilia che – insieme ad Acer, Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, Filef Reggio Emilia e cooperativa sociale Dimora d’Abramo – ha dato vita, già a partire dalla scorsa estate, a diverse attività nei quartieri di edilizia residenziale pubblica della città.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento