Un unico cuore per Armando e Federico

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 23 giugno a Cavola di Toano si terrà la presentazione dell’associazione culturale senza scopo di lucro Amici di Armando e Federico. L’associazione è nata per onorare il ricordo di Armando Federico Ceccati e Federico Lusuardi, legati da un unico cuore.

Nel dicembre 2003 si è verificato l’incidente che è costato la vita a Federico Lusuardi, 25 anni di Spezzano Modenese, e alla sua fidanzata Giulia.

Armando Ceccati, all’epoca 36enne, sofferente di grave forma di cardiomiopatia dilatativa, in quei giorni era in lista d’attesa per il trapianto di cuore, e ricevette quello di Federico. La storia di Armando e Federico è stata raccontata nel libro Il trattore e la carriola. Un cuore per due dallo stesso Armando e dai genitori di Federico, Laura Antinogene ed Enrico Lusuardi.

Una vicenda toccante, traboccante di verità, amicizia, solidarietà e riflessioni sul vero senso delle cose e della vita. Questo dono ha permesso ad Armando di vivere fino al febbraio 2018. Ora l’associazione vuole portare avanti il ricordo di entrambi proponendo di fare una riflessione su alcune tematiche importanti quali la donazione degli organi, la solidarietà e il volontariato. Alla base di questo progetto c’è l’impegno sociale e umanitario, con l’intento di dare un senso a ciò che accade. Lo scopo dell’associazione è in primis di promuovere l’amicizia e la tutela della vita, in tutte le sue forme espressive, artistiche, ricreative e culturali, con particolare attenzione al tema della donazione.

“Donare un po’ di noi stessi implica pensare a chi siamo per poi decidere cosa condividere, come e quanto – racconta il presidente Enrico Lusuardi – possiamo donare le nostre idee, il nostro sapere, il nostro tempo. Possiamo decidere di donare parti del nostro corpo a chi ne ha bisogno per proseguire la propria vita. In nome di Armando e Federico, l’associazione vuole portare questo messaggio: possiamo fare e dare tanto, per onorare e proteggere la vita. Chi volesse scoprire di più, venga a condividere con noi in nostro intento, sarà un momento di festa insieme, e di pensare collettivo”.

Dalle ore 18.00 presso la chiesa parrocchiale rassegna “Voci del Cuore” con il coro “Monte Sagro” di Carrara – M° Alessandro Buggiani e il coro “Le maestà” di Toano (RE) Palanzano (PR) – M° Paolo Tavars. Alle ore 19.30 al Cavolaforum cena a buffet (euro 12.00) prenotazione 3397508981 – amicidiarmandoefederico@gmail.com. Alle ore 21.00 introduce il tema dell’associazione la dott.ssa Ameya Canovi.

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento