Il Vescovo invita al pellegrinaggio da San Valentino a Marola

Stampa articolo Stampa articolo

Pellegrinaggio l’1 e il 2 settembre da San Valentino a Marola

Da La Libertà del 13 giugno

Pubblichiamo il testo della lettera con cui il vescovo Massimo invita studenti e gruppi giovani a partecipare al pellegrinaggio diocesano denominato “Il cammino di Rolando”, giunto alla seconda edizione. Come scrive il Vescovo, si tratta di “un gesto altamente educativo”.

Il pellegrinaggio diocesano da San Valentino a Marola, proposto ai giovani, nei giorni sabato 1 e domenica 2 settembre, per affidare il nuovo anno scolastico al materno amore della vergine Maria e all’intercessione del Beato Rolando, è un gesto altamente educativo.

Lungo il cammino i giovani saranno chiamati ad alzare lo sguardo verso alcune delle cime più belle dell’Appennino emiliano, in cui riverbera la bellezza del creato; impareranno a muoversi verso una meta seguendo i passi di chi guida; vivranno una intensa esperienza di vita comunitaria nell’amicizia gioiosa, nell’aiuto reciproco, nel canto, nella preghiera.

Sarà una gita affascinante, ma non una gita come le altre perché contiene una ricchezza più grande.
Io stesso guiderò l’ultima parte del cammino, entrando con i pellegrini nell’antica pieve di Santa Maria Assunta a Marola, dove è custodita la maglia del martirio del Beato Rolando e dove celebrerò la santa Messa, cui seguiranno il pranzo e la festa insieme.

+ Massimo Camisasca

 

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento