Le pmi di Confimi Emilia alle prese con la fatturazione elettronica

Stampa articolo Stampa articolo

Più di 80 aziende hanno preso parte al seminario organizzato da Confimi Emilia e dallo Studio Pier Giovanni Ascari & Soci

Il dirigente Claudio Zamparelli: “L’impresa deve riorganizzare i propri processi interni ed esterni per sfruttare tutti i benefici della trasformazione digitale”

Martedì 12 giugno l’auditorium di Confimi Emilia di Modena ha ospitato una mattinata formativa dedicata alle recenti novità introdotte in materia di contabilità e gestione ordinaria.

Il primo mutamento importante da digerire è quello della fatturazione elettronica tra privati, argomento che ha generato diverse riflessioni tra imprenditori e addetti ai lavori di Confimi Emilia.

Al seminario hanno preso parte oltre ottanta aziende associate al gruppo; in cattedra tre esperti del settore: Claudio Zamparelli, responsabile area economica, finanziaria e fiscale di Confimi Emilia, il dott. Bruno Tani, commercialista e revisore legale dello studio Pier Giovanni Ascari & Soci e il dott. Marcello Benassi, sempre dello studio Ascari Giovanni Gorzanelli, imprenditore a capo della Margen e presidente di Confimi Emilia e Claudio Zamparelli di Confimi, i quali ,seguendo le proprie opinioni, hanno espresso i pro e i contro di tale cambiament0.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento