Le mani sul Fiume: mafie ed ecomafie al nord

Stampa articolo Stampa articolo

Il webdoc “Le mani sul Fiume: mafie ed ecomafie al nord” viene presentato venerdì 15 giugno presso Ghirba – biosteria della Gabella, in via Roma 76/B a Reggio Emilia.
Si tratta di un documentario vincitore nazionale della sesta edizione del Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo. (http://www.lemanisulfiume.com)

Il webdoc sarà presentato e arricchito da una serie di testimonianze tra l’altro tutte al #femminile, di donne contro la mafia:
 
Giulia Paltrinieri, autrice dell’inchiesta, nata a Correggio nella bassa emiliana, tra i portici e gli spazi della pianura, a due passi dal Po. Laureata in Lettere, ha frequentato la scuola di giornalismo radio-televisivo di Perugia. Ama le storie e raccontarle, con le parole e con le immagini. Ha svolto stage all’agenzia di stampa Dire e a Rainews 24. Alcuni suoi lavori sono stati pubblicati sul sito web del Corriere della Sera, de I Siciliani e de Il Fatto Quotidiano.
 
Sabrina Natali, coordinatrice del Gruppo Mauro Rostagno del Movimento Agende Rosse di Modena-Brescello, che con una dedizione unica segue e approfondisce il processo Aemilia nei legami tra l’inchiesta e la Bassa.
 
Catia Silva, storica esponente antimafia di Brescello, primo comune in regione sciolto per mafia, perseguitata con intimidazioni e minacciata più volte di morte.
 
Fiorenza Brioni, ex Sindaco di Mantova, che durante il suo mandato ha ricevuto una busta con 17 proiettili e una lettera minatoria. 
 
Modera Emiliano Codeluppi del Coordinamento Provinciale Comitati Ambiente e Salute – Reggio Emilia.
 
Pubblicato in Archivio

Lascia un commento