Correggio, incontro con Gianni Mura

Stampa articolo Stampa articolo

Il Circolo Culturale “Primo Piano”, mercoledì 13 giugno alle ore 21:00, organizza l’incontro con Gianni Mura dal titolo L’Italia che trovo in Giro, gregari e campioni,osti e chef, cantanti e poeti: le mie passioni, da compagnia.

Conduce l’incontro Mattia Mariani, direttore di Telereggio.

Appuntamento nel cortile del Palazzo Principi a Correggio.

Ingresso libero.

Cinquant’anni di giornalismo, cinquant’anni di incontri. Ne ha viste di tutti i colori, Gianni Mura. Il ciclismo, il calcio, lo sport. E poi la cucina, il piacere della tavola, il buon gusto. E ancora la musica, le canzoni, le poesie. Sono i suoi amori. Malgrado confessi di essere stonato è il suo tono che piace: l’ironia, la leggerezza, il disincanto. Dai suoi racconti emerge la bellezza del condividere passioni oneste, senza eccessi, in compagnia. È l’arte dell’incontro: ogni occasione è buona per trovare e ritrovarsi persone. Ed è l’Italia, bellezza.
Gianni Mura, giornalista e scrittore, dopo l’esordio nella redazione della Gazzetta dello sport, dove fu inviato al Giro d’Italia, scrive dal 1976 sulle pagine sportive di Repubblica. Ha seguito gli avvenimenti sportivi più importanti (Olimpiadi, Europei e Mondiali di Calcio, Tour de France). Con la moglie Paola firma “Mangia e bevi”, rubrica di enogastronomia sul Venerdì. Ha scritto diversi libri: “Il principe della zolla”, “Non gioco più, me ne vado” (il Saggiatore), “Giallo su giallo”, “Ischia”, “Tanti amori” (Feltrinelli), “La fiamma rossa”, “Non c’è gusto” (Minimum Fax), “Confesso che ho stonato” (Skira).

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento