Da Napoli verso il Sinodo dei giovani: «O’ sole mio»

Stampa articolo Stampa articolo

Dopo l’incredibile esperienza della Terra Santa ecco arrivare per noi giovani una proposta… profetica: il Sinodo con il Papa, che sposta così idealmente i nostri passi da Gerusalemme a Roma, proprio come fecero i primi Apostoli per predicare la fede in Cristo. Anche a noi viene chiesto di spostarci ancora una volta, di uscire dai nostri piccoli paesi per mettere il naso in realtà completamente diverse.
E se il Papa ci invita a Roma a parlare di Fede, vorremmo approfittarne per entrare in contatto con realtà che abbiano qualcosa da dire alle nostre vite e alle nostre scelte.

Con un occhio sulla cartina geografica e con un altro sui contatti Ac sparsi in giro per l’Italia la scelta della meta è caduta su… Napoli! Città misteriosa e ricca di storia, con le sue leggende, i suoi vicoli, il mare e soprattutto il carattere, che ne fa in Italia e nel mondo un posto unico.
è vero, spesso se ne parla per metterne in luce gli aspetti più negativi legati alla criminalità e alla cattiva gestione dei problemi; ma sarebbe troppo banale accontentarsi di un riassunto del genere. Quello che si può scoprire ad una seconda lettura è che negli intrigati quartieri di Napoli si stanno muovendo tante piccole associazioni, il cui scopo è quello di rilanciare la qualità della vita della popolazione e soprattutto dei più giovani, alla luce della buona volontà e del Vangelo.

Leggi tutto l’articolo a cura dell’Èquipe Acg su La Libertà del 6 giugno

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento