Welfare Emilia-Romagna: la famiglia ne sia il centro

Stampa articolo Stampa articolo

Parla Alfredo Caltabiano del Forum regionale

Un tavolo permanente con la Regione. È quello messo in piedi dal Forum delle Famiglie dell’Emilia-Romagna (per aggiornarsi: emiliaromagna.forumfamiglie.org), a seguito dell’interessamento dell’arcivescovo di Bologna, e che lo scorso febbraio ha visto il primo incontro propedeutico con il governatore della Regione, Stefano Bonaccini, a cui hanno partecipato, oltre allo stesso monsignor Matteo Zuppi, anche monsignor Enrico Solmi, vescovo di Parma, monsignor Lorenzo Ghizzoni, arcivescovo di Ravenna-Cervia, e il presidente del Forum regionale delle associazioni familiari, Alfredo Caltabiano. “Presentando il patto della natalità promosso a livello nazionale dal Forum, abbiamo espresso al presidente della Regione la necessità di avere politiche a favore della famiglia. E lui si è impegnato a organizzare un tavolo attraverso cui far diventare interventi concreti le nostre proposte”, spiega Caltabiano.

Caltabiano, il 27 marzo c’è stata la prima riunione…
È stato un incontro cordiale alla presenza di mezza giunta regionale – a partire dalla vice presidente Elisabetta Gualmini, oltre a quattro assessori e vari dirigenti dei servizi – in cui tutti i partecipanti hanno manifestato a parole l’importanza e l’auspicio dell’avvio di pratiche a favore della natalità e della famiglia. Gualmini in particolare ha espresso l’intenzione di varare un pacchetto famiglie su alcuni progetti in corso, a partire da quello relativo ai centri estivi.

Leggi tutta l’intervista di Matteo Billi ad Alfredo Caltabiano su La Libertà del 23 maggio

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento