Il ricordo di Aldo Moro a 40 anni dall’uccisione

Stampa articolo Stampa articolo

Ricorre quest’anno il quarantesimo anniversario della barbara uccisione dell’on. Aldo Moro da parte delle Brigate Rosse, perpetrata il 9 maggio 1978; qualche settimana prima era stata compiuta dalle stesse formazioni la strage della scorta in via Fani. E’ stato un avvenimento, che ha profondamente inciso nella storia civile e politica del nostro Paese.

La figura e l’opera dello statista Aldo Moro saranno ripercorse martedì 8 maggio in un incontro promosso per iniziativa di UCIIM, AIMC, AGe, FIDAE, UCID, Azione Cattolica, Circolo Toniolo, Istituto San Vincenzo de’ Paoli, Anteas Reggio Emilia.

Relatore è il prof. Fulvio De Giorgi, ordinario di storia dell’educazione nell’Università di Modena e Reggio Emilia, che di Aldo Moro esaminerà tre aspetti: il pensiero politico, la fede religiosa, l’impegno per la scuola.

Il prof. De Giorgi è autore di numerosi e apprezzati volumi dedicati alla storia recente della nostra Repubblica, a personaggi di particolare rilevanza quali Paolo VI e Rosmini, al pensiero pedagogico, al sistema scolastico italiano.

L’incontro si svolgerà martedì 8 maggio 2018 – vigilia dell’assassinio di Moro – alle ore 17.00 presso la Chiesa di Santo Spiridione, annessa all’Istituto San Vincenzo de’ Paoli, in Via Nuova a Reggio Emilia.

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento