La grande musica protagonista al Ruggeri di Guastalla

Stampa articolo Stampa articolo

Il Convivio Musicale Guastallese con il patrocinio del Comune di Guastalla presenta:

CONCERTO SINFONICO E CONCERTO PER PIANOFORTE ED ORCHESTRA

Sabato 28 Aprile 2018 – ore 21.00

 

Sinfonia n 7 di Beethoven

La scrittura della Sinfonia n. 7 iniziò a Teplitz, una città termale in Boemia dove Beethoven seguiva una cura nel 1811, sperando recuperare ivi il suo udito[1]. La prima esecuzione ebbe luogo l’8 dicembre del 1813 nella sala grande dell’Università di Vienna per un concerto di beneficenza. Richard Wagner in L’opera d’arte dell’avvenire [2] così descrisse questa sinfonia: «La sinfonia è l’apoteosi della danza: è la danza nella sua suprema essenza, la più beata attuazione del movimento del corpo quasi idealmente concentrato nei suoni. Beethoven nelle sue opere ha portato nella musica il corpo, attuando la fusione tra corpo e mente.»

Concerto per clarinetto e orchestra di Mozart

L’Allegro è il primo movimento, ha un carattere gioioso e virtuosistico. Si apre con una breve introduzione strumentale del tema che riprende il Clarinetto con passaggi virtuosistici che mettono in risalto le doti tecniche dello strumento. L’Adagio è il secondo movimento, ha un andamento calmo e rilassante, inspiegabilmente commovente, tanto da evocare la voce umana. Si conclude con una nota lunga di speranza e musicalità. Il Rondò è il terzo e ultimo movimento, è molto spiritoso e vivace. Con la sua gioiosità conclude il concerto con un finale movimentato ed allegro. Il concerto fu scritto per il clarinettista austriaco Anton HYPERLINK.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento