Mostra del cavriaghese Mino Montanari in Francia

Stampa articolo Stampa articolo

Una doppia mostra dedicata a Mino Montanari è stata inaugurata il 7 e 8 aprile in Francia e sarà aperta al pubblico fino al 30 settembre. Poi a fine anno arriverà in Italia, nel paese natale dell’artista, Cavriago, e nella città di Reggio dove  ha vissuto gli anni della giovinezza, per sancire il legame tra i due Paesi che hanno un ruolo chiave nella vita di Mino Montanari.

L’artista, oggi 80enne che vive con la famiglia a Louhans – Comune di 6.800 abitanti situato nella regione della Borgogna -, dove è molto stimato come artista e stilista, ogni tanto fa ritorno in Italia per incontrare gli amici e per fare qualche mostra. Ad esempio nel 2000 ha esposto nelle sale del Monastero di San Paolo a Parma, ha partecipato ad alcune significative manifestazioni artistiche, quali la Biennale di Roma e Ancona. Non è tutto, anche la moda fa parte del suo dna: figlio del sarto Leo Montanari, insieme alla moglie Rosanna Anceschi aveva avuto un atelier di moda a Roma.

Da sinistra Valerio Cervelli, Mino Montanari e Paolo Burani

Un’idea, quella della doppia mostra a cavallo tra i due Paesi, nata nel 2013 e che ora è diventata realtà. Così lo scorso fine settimana sono state esposte nel castello di Pierre-de-Brasse e nel museo delle Belle arti di Louhans una sessantina di opere che racchiudono la trasformazione artistica dal pittore, dai primi lavori fino alle ultime proposte. All’evento hanno preso parte oltre all’artista, le autorità francesi Andrè Accary (presidente del dipartimento di Saone-et-Loire), Alain Cordier (presidente dell’ècomusée de La Brasse bourguignonne), Frédéric Bouchet (sindaco di Louhans-Chateaurenaud), il curatore Dominique Rivière, il sindaco di Cavriago Paolo Burani, e Georgia Cantoni, responsabile comunicazione dei Musei Civici di Reggio.

La stessa mostra di pittura sarà ospitata a novembre infatti a Cavriago, presso l’ex sede Municipale, il Centro Cultura Multiplo e nell’attuale sede municipale, e a Reggio alla Galleria Parmeggiani. Per l’occasione Mino Montanari realizzerà alcune opere dedicate al suo paese natale e ad alcuni personaggi di Cavriago; alcune delle opere esposte saranno poi vendute a scopo benefico.

Un’opera in mostra

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento