La festa di Sette Santi Fondatori dei Servi di Maria

Stampa articolo Stampa articolo

In Ghiara, a Reggio Emilia, domenica 11 e sabato 17 febbraio

Il 17 febbraio i Servi di Maria festeggiano i Sette Santi Fondatori, i sette fiorentini che nel 1233 diedero inizio ad una nuova famiglia religiosa e si posero sotto la protezione della Vergine Madre, ispirandosi al “fiat” della Vergine nell’Annunciazione e alla presenza della Madre presso la Croce. L’abito nero che hanno ricevuto dalla nostra Signora – così erano soliti chiamare la Madre del Signore – è segno dell’umiltà e della sofferenza.
Poiché quest’anno il 17 febbraio non potrà essere solennizzato con un’intera giornata di festa, dato che cadrà il sabato dopo il Mercoledì della Ceneri che dà inizio alla Quaresima, nella mattinata ci sarà un ritiro spirituale che avrà il seguente programma: ore 9 santa Messa con omelia sulla spiritualità dei Servi; ore 9.45 Adorazione eucaristica e meditazione personale; ore 11 Celebrazione mariana.

La festa esterna, per i numerosi fedeli che ogni domenica partecipano alle celebrazioni nella Basilica della Ghiara, sarà anticipata nella domenica 11 febbraio. Le sante Messe delle ore 11 e delle ore 12 saranno solennizzate dal canto del Coro della Beata Vergine della Ghiara. Alla santa Messa delle ore 12 parteciperanno i laici delle Fraternità dell’Ordine Secolare che sono impegnati a vivere la loro vita quotidiana secondo le caratteristiche tramandate dai Sette primi Padri: la comunione fraterna, il servizio a Dio e agli uomini, l’ispirazione costante a Maria, Madre e Serva del Signore.

Leggi tutto l’articolo di padre Anacleto Tommasi su La Libertà del 7 febbraio

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento