A Moss i Bollini di Confindustria per l’Alternanza di Qualità e di Impresa in ITS

Stampa articolo Stampa articolo

Solo due imprese in Italia ad oggi si sono aggiudicate entrambi i riconoscimenti a favore dell’occupazione e della formazione dei giovani

L’impresa Moss di Reggio Emilia, che opera nel campo della produzione e vendita di macchinari per la decorazione di contenitori in plastica, si è aggiudicata i Bollini di Confidustria per l’Alternanza di Qualità (BAQ) e di Impresa in ITS (BITS). Solo due aziende, tra cui appunto Moss, in Italia ad oggi si sono aggiudicate entrambi i riconoscimenti, ed è l’unica realtà nell’ambito dell’Emilia-Romagna.

Il BAQ premia le aziende che si distinguono per la realizzazione di percorsi di Alternanza scuola-lavoro di elevata qualità attivando collaborazioni virtuose con scuole secondarie di secondo grado e centri di formazione professionale. 

Il BITS  promuove la conoscenza degli ITS e degli enti che erogano analoghi percorsi nelle province di Trento e di Bolzano e favorire la partecipazione delle imprese agli ITS valorizzando le esperienze di partnership più virtuose realizzate sui territori. 

Ai titolari Andrea e Daniela Fantozzi sono giunte le congratulazioni del Presidente Unindustria Reggio Emilia Mauro Severi, che ha scritto: “Sono convinto che sviluppare il talento dei giovani sia la chiave del successo nell’era dell’economia della conoscenza: se è vero che Confindustria da decenni è impegnata su questo fronte, è altrettanto vero che i risultati si ottengono solo ed esclusivamente grazie a quelle Imprese che mostrano una forte responsabilità nel realizzare concretamente quella via italiana all’alternanza che in molti auspichiamo e che ha bisogno di impegno e determinazione per realizzarsi”.

La legge 107 “Buona Scuola”, nell’introdurre l’Alternanza, riconosce all’azienda il ruolo di soggetto formativo, quindi non solo di struttura ospitante, ma di partner.

Tante sono le imprese reggiane fortemente impegnate in questo senso e le forme di collaborazione tra il tessuto economico ed il mondo dei giovani spaziano su diversi fronti: dai progetti con le scuole elementari fino a quelli con l’Università.

Un impegno quotidiano e costante realizzato in collaborazione con Unindustria Reggio Emilia.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento