Associazione Italiana Dislessia organizza un incontro con Anna Baccaglini-Frank

Stampa articolo Stampa articolo

La sezione AID di Reggio Emilia organizza un incontro formativo dal titolo “Prime difficoltà di apprendimento in aritmetica: come affrontarle”, che avrà come relatrice la Prof. Anna Baccaglini-Frank, Ricercatrice di fama internazionale in Didattica della Matematica presso l’Università di Pisa.

L’incontro sarà un momento per ampliare le proprie conoscenze nel campo dell’insegnamento dell’aritmetica e della matematica, approfondire le difficoltà che possono riscontrare i DSA in queste specifiche materie ed acquisire gli strumenti e le strategie per una didattica più innovativa ed inclusiva.

L’evento si terrà domenica 4 febbraio dalle 16.30 alle 18.30 presso i nuovi locali di Gamma Meccanica, Via Sacco e Vanzetti 13, Bibbiano, località Ghiardo, Reggio Emilia.

La Prof. Anna Baccaglini-Frank è una Ricercatrice in Didattica della Matematica, con particolare attenzione alle difficoltà e ai DSA. Negli ultimi anni si è occupata di progettare e dirigere le sperimentazioni di attività matematiche volte a prevenire l’insorgere di difficoltà nell’apprendimento dell’aritmetica durante i primi anni della scuola primaria, usando un approccio che coinvolge artefatti fisici e digitali, all’interno del progetto PerContare (www.percontare.it).

L’incontro è gratuito ma i posti sono limitati, è necessario registrarsi online al link: https://reggioemilia.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/anna-baccaglini-frank-difficolta-di-apprendimento-matematica-manuela-caraffi

L’appuntamento formativo è rivolto prevalentemente ai docenti, ma è aperto anche ai genitori, previa iscrizione online.

AID: Associazione Italiana Dislessia ( http://www.aiditalia.org/it/ )

AID – Associazione Italiana Dislessia – nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima colpisca circa 1.900.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 98 sezioni attive distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione, senza fini di lucro, è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa AID – LIFE

Anna Morabito – amorabito@lifecommunication.agency – cell. 393-8211169

Comunicazione – AID, Associazione Italiana Dislessia

Gabriele Brinchilin – comunicazione@aiditalia.org – cell. 334-3453367

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento