La giornalista Rai Tiziana Ferrario a Cavriago per presentare il suo ultimo libro

Stampa articolo Stampa articolo

È dedicato a “tutte le donne che hanno lottato per i loro diritti e a quelle che verranno” l’ultimo libro di Tiziana Ferrario, la nota giornalista volto del Tg1. Si chiama “Orgoglio e Pregiudizi. Il risveglio delle donne ai tempi di Tramp” (Chiarelettere) ed è scaturito dopo che, il 21 gennaio 2017, quasi un anno fa, a Washington si è svolta una storica marcia di un milione di donne contro Trump. Tiziana Ferrario a partire da quell’evento e dalla ventata di orgoglio delle donne americane, ha deciso di rilanciare un dibattito anche in Italia sulla parità di genere, sfida incompiuta di questo secolo.

Nel volume si alternano storie di donne, incontri e battaglie contro le discriminazioni. Donne di nuovo in marcia che chiedono le stesse opportunità di carriera, salari e diritti. Volti famosi e altri meno noti. Donne del calcio, scienziate, attrici, poi Michelle Obama, Madonna, Megyn Kelly, star tv di Fox News e Nbc, che ha osato sfidare Trump in diretta tv, fino alla libraia italiana che promuove la diffusione dei libri di scienza alle ragazze. Tanta strada è stata fatta ma ce n’è ancora molta da percorrere. Nel libro Tiziana Ferrario fa il punto della situazione e offre uno spunto di riflessione per “riaprire un dialogo e affrontare il cammino che rimane, uomini e donne insieme”.

“Nel libro parto dal fermento delle donne in America – racconta la Ferrario – e lo metto a confronto con una certa rassegnazione che si respira invece oggi in Italia. Qui da noi le donne infatti non stanno reagendo a situazioni che, ancora adesso e in vari ambiti, le mettono in posizioni di subordinazione”. La nota giornalista perciò, attraverso questo libro, invita “a reagire, a provare a cambiare lo stato delle cose, a non rassegnarsi”. “Certo – precisa -, rispetto a 50 anni fa si sta sicuramente meglio, ma il potere di prendere decisioni e le posizioni ai vertici della società sono ancora principalmente nelle mani degli uomini. La pari opportunità esiste sicuramente tra gli uomini, ma per le donne è complicata”.

Il suo “Orgoglio e pregiudizi” vuole far riaprire un confronto deciso. “E’ necessario un percorso condiviso di riflessione culturale che veda coinvolti uomini e donne insieme. Dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna. Al fianco di un uomo ci sono sempre una moglie, una mamma, una figlia. È un percorso che deve coinvolgere tutti, deve interessare tutti, perché riguarda tutti”. A partire anche dall’educazione in famiglia, a scuola: “i bambini devono capire l’importanza del rispetto e dell’uguaglianza”. La speranza è che “il fermento Americano sulle pari opportunità arrivi in Italia”. Infine, la Ferrario precisa che questo libro “non è un libro sulle donne e per le donne, spero infatti che venga letto e faccia riflettere anche tanti uomini per una rivoluzione culturale condivida”.

La presentazione del libro è in programma venerdì 12 gennaio alle 18, al Multiplo. Dialoga con l’autrice Pierluigi Senatore, giornalista e direttore di Radio Bruno. Ingresso libero.

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento