Quando l’Epifania è rock: a Casalgrande arriva “Rent”

Stampa articolo Stampa articolo

Sarà il Teatro De’ Andrè di Casalgrande (Reggio Emilia) a ospitare, sabato 6 gennaio alle 21, l’ultima tappa del Winter Tour dell’opera rock “Rent” di Jonathan Larson, nell’allestimento esclusivo firmato ASN-ArtistiSenzaNome di Parma. Una data significativa, questa che concluderà le feste natalizie, perché il calendario effettivo e il tempo della narrazione coincideranno: un anno intero nella vita dei protagonisti, che inizia il giorno della vigilia di Natale per concludersi esattamente un anno dopo.

“Rent” è una rappresentazione dura e innovativa che al suo debutto a Broadway, una ventina di anni fa, ha ridefinito il concetto di musical. Vincitore del Premio Pulitzer per la drammaturgia, 4 Tony Award, incluso Miglior Musical e 6 Drama Desk Award, lo spettacolo si basa sull’opera “La Bohème” di Giacomo Puccini e racconta la storia di un gruppo di giovani artisti e musicisti squattrinati che tentano di sopravvivere e creare nel Lower East Side di New York. I temi di questa che si può definire un’”opera rock” sono i sentimenti universali dell’amore, dell’amicizia, della morte, contestualizzati nel periodo della fine dello scorso millennio: se ai tempi dei bohémiens parigini il male del secolo era la tubercolosi, i protagonisti di “Rent” si confrontano con lo spettro dell’AIDS e della droga. Se nell’Ottocento gli artisti si esprimevano attraverso la pittura, la filosofia e la poesia, adesso utilizzano mezzi quali l’arte multimediale, la video arte e il cinema. Lo spettacolo racconta l’essere giovani a New York, l’essere impavidi e impauriti nello stesso tempo, innamorati e alle prese con le difficoltà della vita. “Rent” (affitto) non è qui inteso solo come affitto immobiliare: i giovani protagonisti rifiutano infatti di vivere in affitto, in modo non autentico. Sarà l’incontro con qualcuno di speciale – un antieroe – che incarna generosità e amore vero, a portare aria nuova nel gruppo di bohémiens, sullo sfondo del disagio economico e sociale dove aleggia l’ombra silenziosa della malattia. Uno show a tinte forti che chiamerà lo spettatore a riscoprire il valore di ogni singolo giorno: “No day but today”, recita una canzone del musical, con la speranza nell’oggi e la fede nel domani.

     Lo spettacolo degli ArtistiSenzaNome, che ha debuttato nell’ottobre 2016 facendo registrare il tutto esaurito in diversi teatri della provincia parmense e che è ripartito da Noceto il 2 dicembre con il Winter Tour, si avvale della preziosa collaborazione di professionisti quali Claudio Coloretti e Michele Dallaglio. Federica Terzi è la vocal coach, le scenografie sono di Elise Menna ed Emanuele Ghillani, i costumi di Mavi Bruni, Elise Menna e Silvia Rossi, per la regia di Emanuele Valla.

    A chiudere il tour invernale di “Rent”, e anche le Feste Natalizie, spetterà quindi al Teatro De Andrè di Casalgrande (RE) con questa data nel giorno dell’Epifania. Info e prenotazioni allo 0522 188 0040. Per ulteriori dettagli si rimanda al sito internet della Compagnia www.artistisenzanome.com e alla rispettiva pagina FB https://www.facebook.com/ASNmusical/?fref=ts dove si può vedere anche il video fresco di montaggio, realizzato per la tappa di Collecchio (Parma).

Pubblicato in Archivio

Lascia un commento