Caso don Achille Melegari: interviene il Vicario generale della Diocesi

Stampa articolo Stampa articolo

In relazione al caso di don Achille Melegari, di cui alcuni mezzi d’informazione si sono occupati negli ultimi giorni, il Vicario generale della Diocesi di Reggio Emilia, dopo aver sentito il vescovo Massimo Camisasca (che, come già comunicato, si trova in India in visita alle Case della Carità), ha ritenuto di intervenire con il comunicato stampa che pubblichiamo di seguito.

Caso don Achille Melegari: interviene il Vicario generale della Diocesi

In relazione a quanto riportato sulla stampa in merito alle pubblicazioni matrimoniali di don Achille Melegari, il vescovo Massimo Camisasca e la Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla esprimono la loro amarezza e la loro sorpresa per l’abbandono del ministero da parte di don Achille. Nella preghiera accompagnano il loro fratello e chiedono al Signore la grazia che egli possa meditare con attenzione su ciò che è bene per la sua vita.

Il Vescovo aveva incontrato più volte don Achille da quando, in giugno, il parroco aveva lasciato l’Unità pastorale di Cadè-Gaida-Cella per un altro compito ministeriale. Monsignor Camisasca, informato dallo stesso don Melegari sulle sue intenzioni, alcune settimane fa aveva poi firmato il decreto di sospensione dal ministero.

Il Vescovo e tutta la Chiesa reggiano-guastallese soffrono assieme alle comunità di cui don Melegari era responsabile e assicurano che Cristo buon Pastore non lascia mai soli i propri figli, obbligandoli, anche attraverso difficoltà così gravi, a riscoprire il valore permanente della fede, della gioia, della vita cristiana.

 

Monsignor Alberto Nicelli

Vicario generale Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla

Il Vescovo e il Vicario generale nella Messa del giorno di Natale 2017 a Guastalla

 

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento