Il senso del lavoro umano e le sfide dell’innovazione

Stampa articolo Stampa articolo

Dopo la Settimana Sociale dei Cattolici Italiani di CAGLIARI. Il secondo di tre contributi dell’«équipe» diocesana

Il senso del lavoro umano e le sfide dell’innovazione: questo è stato uno dei tre temi su cui si sono confrontati, in altrettanti gruppi di lavoro, i delegati alla recente 48a Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, svoltasi a Cagliari dal 26 al 29 ottobre 2017.
Il gruppo di lavoro “Il senso del lavoro umano e le sfide dell’innovazione” era composto da un terzo dei delegati totali, suddivisi in gruppi di lavoro più piccoli costituiti da una decina di persone ciascuno. Ognuno di essi ha lavorato sulle medesime quattro domande: il Comitato Promotore della Settimana Sociale ha poi analizzato le risposte dei vari gruppi, per elaborare una sintesi delle argomentazioni emerse e formulare proposte concrete rivolte alla Chiesa e alle istituzioni politiche nazionali ed europee.

Le quattro domande erano:
• Cos’è il buon lavoro per noi? Ad ogni partecipante è stato chiesto di portare un esempio di una buona pratica attiva nel proprio territorio di provenienza e poi di esprimere una parola chiave che richiamasse il concetto di buon lavoro.
• Quali sono i fattori chiave per collaborare alla creazione di lavoro?
• Cosa possiamo fare noi cittadini per promuovere il senso del lavoro umano?
• Cosa si può chiedere alle istituzioni per favorire il buon lavoro?

Leggi tutto l’articolo di Simone Aleotti su La Libertà del 16 dicembre

A Natale regala un abbonamento a La Libertà, clicca qui

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana