10 motivi per andare in Terra Santa

Stampa articolo Stampa articolo

Ben riuscita la serata di testimonianza dei giovani di Ac

Agli inizi di novembre via Whatsapp, che come si sa ormai è il mezzo prediletto per qualsiasi tipo di comunicazione, ho ricevuto la locandina della serata che i ragazzi dell’Azione Cattolica Giovani (Acg) hanno organizzato per restituire quello che hanno vissuto nel loro viaggio in Terra Santa di quest’estate. Da giovane come loro, che ha vissuto in passato un’esperienza simile, mi sono subito segnata l’impegno in agenda: domenica 19 novembre ore 20 testimonianza Terra Santa Acg.
Ero curiosa di sapere come sarebbero riusciti a trasmettere tutto quello che un viaggio di questo tipo può lasciare in un tempo così ristretto (io non ci sono ancora riuscita dopo due anni) e se potevo ritrovare quello che io avevo provato, visto, toccato con mano in quello che loro avrebbero raccontato.

Ci hanno accolto all’oratorio Don Bosco di via Adua, a Reggio, con una cena a base di riso, verdure, pita e humus, cibo che, chi è andato in Terra Santa lo sa, si mangia in abbondanza e ad ogni ora del giorno!
La sala, a loro sorpresa, era piena di gente; chi aveva già vissuto questo tipo di viaggio in passato, chi lo aveva in programma, chi magari non ci aveva neanche mai pensato. I ragazzi spiccavano tra tutti un po’ agitati e sorridenti, nelle loro maglie bordeaux. Alle 21 circa ci siamo seduti tutti ai nostri posti ed è cominciato…lo spettacolo! I ragazzi ci hanno raccontato a modo loro i dieci motivi per cui andare ASSOLUTAMENTE in Terra Santa: 1. Il paesaggio 2. Il punto più basso della Terra 3. Il muro di Betlemme 4. La speranza 5. Chi è il tuo maestro? 6. Il Silenzio 7. La cultura 8. La gente 9. Il sepolcro vuoto 10. La gioia.

Leggi tutto l’articolo di Irene Catellani su La Libertà del 2 dicembre

Clicca qui e scopri le offerte di abbonamento a La Libertà

Pubblicato in Articoli, Associazioni