Grande concerto per il 5° anniversario della consacrazione episcopale di monsignor Camisasca

Stampa articolo Stampa articolo

 L’omaggio musicale prevede composizioni di Claudio Monteverdi e Giovanni Gabrieli

Era il 7 dicembre 2012 quando monsignor Massimo Camisasca riceveva l’ordinazione episcopale nella Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma. Cinque anni dopo, la Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla desidera stringersi con gioia e gratitudine al suo pastore e ricordare questo anniversario con un grande concerto, affidato alla Cappella Musicale e agli Ottoni della Cattedrale di Reggio Emilia, sotto la direzione di Primo Iotti.

Grazie alla grande disponibilità dei Servi di Maria, per celebrare la ricorrenza si è scelto di “tornare” nel Santuario cittadino della Beata Vergine della Ghiara, perché il tempio mariano è stato il primo luogo dove il vescovo Massimo mise piede quando il 16 dicembre 2012 fece il suo ingresso nella Chiesa locale, accolto da una folla di giovani.

L’appuntamento, esteso a tutta la Città e alla Diocesi intera, è pertanto per giovedì 7 dicembre, alla vigilia dell’Immacolata Concezione di Maria, alle ore 21 nella Basilica della Ghiara.

Quanto al repertorio, come spiega don Matteo Bondavalli, l’incaricato diocesano per la Musica liturgica e nelle chiese, a questo quinto anniversario di consacrazione episcopale di monsignor Camisasca si è pensato di accostare l’elevata musica di due compositori della cosiddetta “scuola veneziana”: Claudio Monteverdi, di cui quest’anno si ricordano i 450 anni dalla nascita, e Giovanni Gabrieli, considerato il primo compositore dell’età moderna.

L’utilizzo di diversi punti della Basilica per la collocazione di strumentisti e interpreti, fanno sapere dalla Cappella Musicale della Cattedrale, contribuirà ad armonizzare al meglio le tante ispirazioni suscitate dalle esecuzioni.


Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana