Al Corso di Rivalta si ride con “Matrimòni a l’impruvìs… O Infèren o Paradis”

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 25 novembre il Corso di Rivalta applaudirà la compagnia Qui’d Cadròs in Matrimòni a l’impruvìs… O Infèren o Paradis, tre tempi con la regia di Ivana Castagni, che li ha tradotti e liberamente adattati dall’opera Una figlia da maritare di Stefano Palmucci.

La commedia, che inizierà alle 21:15, costituisce il secondo spettacolo della XXVII Rassegna di Teatro Dialettale della sala di Via Sant’Ambrogio, la quale si divertirà grazie alle coinvolgenti interpretazioni di Vittorio Castagni, Roberta Francia, Ilaria Iori, Patrizia Canali, Simone Francia, Davide Roncaglia, Stefano Tagliatini, Luigi Corradini, Debora Canali, Francesco Castagni, Paolo Dalia e Antonio Pinna.

Il gruppo di Cadiroggio condurrà il pubblico nell’abitazione di Emidio Tirabassi, che vive in campagna insieme alla moglie Pompilia e alla figlia Angelica, la cui confessione sconvolgerà la tranquillità della famiglia, da tutti ritenuta benestante e molto rispettabile. La giovane, infatti, rivela ai genitori l’inattesa quanto indesiderata gravidanza, frutto della relazione con un avvenente americano già tornato oltreoceano. Per rimediare allo scandalo è d’obbligo organizzare un matrimonio fulmineo, che parte dalla ricerca di uno sposo e continua con la gestione delle molteplici vicende legate a un’unione improvvisata, che può trasformarsi in un inferno o in un paradiso, come suggerisce il titolo dello spettacolo. Questi alternerà situazioni esilaranti, grottesche, ambigue e commoventi, che si creeranno anche grazie all’intervento di personaggi come i vicini di casa curiosi, un contadino, il futuro marito e l’adorata mamma, un dottore più devoto al vino che alla scienza, il parroco del paese e un elegante cavaliere.

Dopo la commedia di Ivana Castagni, la Stagione 2017-2018 del Corso proseguirà con un’altra rappresentazione in abbonamento: La vèta l’è na comedia, due atti scritti e diretti da Tonino Tirabassi che il 16 dicembre saranno proposti dalla compagnia Arcobaleno di Fosdondo, frazione di Correggio.

L’abbonamento alle dieci pièce costa 60 Euro, il biglietto intero 8 Euro, il ridotto 5 Euro.

Informazioni, abbonamenti e prenotazioni: 339-7117163.

 

Pubblicato in Archivio