La grande musica per il Mire con l’Accademia Concertante d’Archi di Milano nel Requiem di W. A. Mozart

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 11 novembre 2017, alle ore 21, nella suggestiva cornice del Duomo di Reggio Emilia, nell’ambito della rassegna Soli Deo Gloria, si svolge il concerto dell’Accademia Concertante D’Archi di Milano, diretta dal maestro Mauro Ivano Benaglia, finalizzato a raccogliere fondi da devolvere a Curare onlus per il Mire, il nuovo dipartimento Maternità Infanzia Reggio Emilia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova. L’ingresso al concerto è libero.

L’iniziativa è patrocinata da: Comune di Reggio Emilia, Diocesi di Reggio Emilia e Guastalla, Museo Diocesano, Reggio Iniziative Culturali, Soli Deo Gloria e Lions Club Maria Luigia e Sant’Ilario d’Enza.

Il concerto nasce da un progetto promosso da Enrica Valla, parmigiana, appassionata di musica e di volontariato, che si propone di portare l’evento lungo le Chiese, possibilmente le Cattedrali della via Emilia. L’esordio è stato nel Duomo di Milano lo scorso anno ed è proseguito per le Cattedrali di Piacenza, Parma ed ora Reggio Emilia.

Protagonista della serata sarà l’Accademia Concertante D’Archi di Milano, diretta dal Maestro Mauro Ivano Benaglia.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la presidente del Consiglio comunale di Reggio Emilia Emanuela Caselli; il direttore artistico di Soli Deo Gloria e organista Renato Negri; l’organizzatrice dell’evento Enrica Valle; Deanna Ferretti, presidente di Curare Onlus; don Tiziano Ghirelli, della Diocesi di Reggio Emilia e Guastalla; il direttore d’orchestra Mauro Ivano Benaglia e il violinista Lorenzo Meraviglia.

L’Accademia Concertante d’archi, accompagnata da quattro corali polifoniche e da un’ospite d’eccezione, il giovane e talentuoso violinista Lorenzo Meraviglia, eseguirà la celebre Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart, ultima composizione del grande maestro rimasta incompiuta dopo la morte dell’autore e avvolta tutt’ora da numerosi misteri e leggende. L’organico artistico della serata sarà eccezionale poiché vedrà coinvolte, oltre all’orchestra dell’Accademia concertante d’Archi di Milano, formata da giovani talenti musicali, provenienti dai migliori conservatori italiani, anche quattro corali polifoniche e altrettanti solisti: Mara Bezzi (soprano), Raffaela Ravecca, (mezzosoprano), Jung Woo Yoo (tenore) e Hong Shin Kill (basso). A completare il prestigioso organico del Requiem saranno inoltre chiamati: il Coro polifonico da camera dell’Accademia Concertante d’Archi; il complesso corale Vallongina, diretto dal maestro don Roberto Scotti; la Schola cantorum Ars Nova di Cerro Maggiore, con il direttore  Franco Pasquali; il Coro polifonico santi. Lorenzo e Sebastiano di Parabiago (Milano), guidato dal maestro Giuseppe Bollati e, infine, l’Orchestra dell’Accademia concertante d’Archi di Milano. L’intero organico sarà diretto dal maestro Mauro Ivano Benaglia, profondo conoscitore del repertorio sacro e dell’opera di Mozart, oltre che carismatica guida di importanti formazioni concertistiche, nota per le sue grandi interpretazioni e per i numerosi eventi organizzati e diretti nei maggiori teatri e sale da concerto italiane e nelle più suggestive cattedrali nazionali ed europee.

 Il Maestro, dopo oltre 70 repliche effettuate in tutte le più belle cattedrali italiane, affronterà finalmente la rilettura della bellissima partitura mozartiana anche nel Duomo di Reggio Emilia, dove la maestosità sonora del Requiem entrerà in risonanza con la grandiosa architettura della Cattedrale.

La serata sarà impreziosita da un ospite eccezionale: il violinista Lorenzo Meraviglia con il preziosissimo violino Omobono Stradivari 1730, strumento di inestimabile valore, realizzato a Cremona da Antonio Stradivari e da suo figlio Omobono, di cui esistono al mondo pochissimi esemplari. Il prezioso violino è stato concesso in esclusiva al maestro Lorenzo Meraviglia da una collezione privata americana, che lo ha individuato come giovane talento emergente del violinismo internazionale. Al maestro Meraviglia il compito di aprire il concerto con un momento musicale suggestivo – fuori programma – che introdurrà il pubblico all’ascolto della rappresentazione del Requiem.

L’iniziativa è sostenuta da: Bper Banca, Cadoppi, Conad, Fabercom, FerriSystem, Morini Assicurazioni, PlatformBasket, Serfid Italiana e Smeg.

GUARDA TUTTA LA FOTOGALLERY A CURA DEL SERVIZIO FOTOGRAFICO DE LA LIBERTA’

DSC_0152

Immagine 1 di 16

DSC_0152

Per ordinare le foto CLICCA QUI

CURARE ONLUS – L’associazione CuraRE Onlus è nata nel dicembre 2011 per sostenere la realizzazione del dipartimento MIRE, Maternità Infanzia Reggio Emilia, un nuovo edificio che sorgerà all’interno dell’Arcispedale Santa Maria Nuova e che avrà come obiettivo la tutela della salute della donna, del neonato e del bambino. Il Mire sarà luminoso e accogliente aperto al territorio e alle persone. Un edificio innovativo e tecnologicamente avanzato, che accoglierà i reparti del dipartimento Ostetrico, Ginecologico e Pediatrico.

Il progetto, realizzato da Binini Partners con la Direzione dell’Azienda Ospedaliera e finanziato da Curare Onlus, impegnata da anni nella raccolta fondi e in innumerevoli iniziative a sostegno dell’opera, incarna lo sforzo corale di un’intera comunità.

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura