Volontari per la lettura

Stampa articolo Stampa articolo

Al via il 7 novembre il corso di preparazione organizzato dalla Biblioteca medica dell’Ausl di Reggio Emilia. In 12 anni mille incontri di lettura ad alta voce nei reparti e altrettanti prestiti di libri nei 15 mesi di vita di BiblioHospital

Si cercano volontari per regalare ore di svago ai degenti attraverso la lettura ad alta voce.

Un modo di stare insieme che favorisce la condivisione, la socializzazione, l’arricchimento personale, elementi ancor più preziosi durante un percorso di cura della malattia.

Per prepararsi a farlo inizierà martedì 7 novembre, in collaborazione con l’Associazione Vittorio Lodini, il primo corso per volontari della Biblioteca per i Pazienti – Cure leggère… Lèggere cura!

Alla fine del corso i volontari, che si aggiungeranno ai circa 20 lettori già attivi, potranno offrire letture ad alta voce nei reparti ospedalieri del Santa Maria Nuova e collaborare al servizio di prestito libri all’interno di BiblioHospital.

Il corso avrà la durata di 6 incontri, tutti previsti a Novembre, nella sede di Palazzo Rocca Saporiti in viale Murri 7 a Reggio Emilia. Le giornate saranno il 7, 9, 14, 16, 21, 28 dalle 17.30 alle 19.30.

“Dal 2005 sono stati più di 1000 gli incontri di lettura per oltre 8mila persone. Solo nel 2017 abbiamo tenuto 114 incontri con circa 1120 partecipanti. I reparti ai quali è stata offerta questa attività sono stati il Day Service Oncologico, la Neurologia, l’Area chirurgica del CORE, la Medicina Fisica e Riabilitativa” spiega la dottoressa Chiara Bassi, direttore della Biblioteca Medica aziendale.

Al Santa Maria Nuova c’è anche BiblioHospital, il punto di lettura e prestito libri inaugurato al primo piano dell’atrio principale del Santa Maria Nuova il 30 aprile 2016 che ha visto crescere l’interesse di degenti, familiari e operatori dell’ospedale. Con 400 iscritti, oltre 1000 libri prestati nei 15 mesi di attività, può contare su un patrimonio che supera i 1.500 libri tra narrativa e saggi. Nel corso dell’ultimo anno, inoltre, sono salite a tre le piccole biblioteche allestite all’interno reparti: due sono al Core, rispettivamente in Oncologia (3°piano) e nell’area chirurgica (1° piano), e una nel settore OBI (Osservazione breve intensiva, attiguo al Pronto Soccorso).

Per partecipare è necessario iscriversi
contattando la Biblioteca Medica “P. G.Corradini”:
Telefono: 0522 296216
0522 295992
0522 296523
e-mail: bibliotecamedica@ausl.re.it

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni