Meeting Blulink: “Gestione dei rischi aziendali nella competizione globale”.

Stampa articolo Stampa articolo

In programma nella sede Unindustria Reggio Emilia il 9 novembre, Giornata Mondiale della Qualità

Blulink, software house attiva dal 1990 a Reggio Emilia, organizza giovedì 9 novembre alle ore 9 nella sede di Unindustria Reggio Emilia (via Toschi 30/a) un meeting sul tema della gestione dei rischi aziendali nella competizione globale.

L’iniziativa, denominata “Quality for Italy – Italy for Quality”, si inserisce nella Giornata Mondiale della Qualità e nella Settimana Europea della Qualità (6-12 novembre).

E’ un appuntamento annuale di approfondimento, promuove la consapevolezza, l’importanza della Qualità in azienda, per una migliore competitività del Sistema Europa, attraverso la promozione e la dimostrazione dei vantaggi che si possono ottenere.

Cercheremo di dare risposte ad una domanda precisa: Risk Management e Qualità si sono alleati? – annuncia Bernhard Konzet, amministratore delegato Blulink – e lo facciamo in un momento particolare che vede avvicinarsi le scadenze per l’adeguamento obbligatorio alle nuove norme ISO, pena la decadenza dei certificati ottenuti. Si tratta di norme che sostituiscono quelle attive dal 2000, il Quality Management System, lanciate nel settembre 2015. Il passaggio alla nuova edizione della norma offre concrete possibilità alle imprese per ottimizzare l’approccio ai temi della qualità e alla gestione della stessa con supporti informatici avanzati come quelli che Blulink ha sviluppato”.

Bernhard Konzet

ISO ha deciso di rivedere gli standard, affinché i sistemi di gestione della qualità e ambientale diventino parte integrante delle strategie di business e di sviluppo aziendale. Verrà così favorita l’integrazione tra gli standard, rispondendo alle aspettative di tutti gli stakeholder, e facilitato il percorso verso il miglioramento continuo nelle imprese.

Il programma prevede la relazione di Ezio Boiani, senior consultant Gruppo Galgano, che parlerà di “Best Practice ISO 9001:2015 e la nuova ISO 37001: il Sistema di gestione per la prevenzione della corruzione”.

Seguiranno gli interventi di: Alessandro Ferracino, general manager south Europe region Intertek business assurance, su analisi di contesto e leadership: opportunità di integrazione tra sistema e business; Stefano Setti, senior consultant Blulink, parerà di “buone ragioni del risk – based thinking e acting”; Massimo Pradella, AICQ Emilia-Romagna, parlerà delle opportunità offerte dalla nuova ISO 2015 per semplificare e migliorare i sistemi di gestione aziendale; Matteo Casadio Strozzi, professore del Politecnico di Milano, affronterà il tema “centralità del cliente per il rilancio della qualità”.

La giornata è patrocinata dall’Associazione Italiana Cultura Qualità, e vede la partecipazione di Politecnico di Milano, Gruppo Galgano e Intertek.

Pubblicato in Articoli, Associazioni