Il fuoco di Cristo nel cuore e nelle mani

Stampa articolo Stampa articolo

La passione missionaria nelle parole del vescovo Giorgio Biguzzi

Nel contesto dell’ottobre missionario, una serata di grande interesse si è tenuta giovedì della scorsa settimana nella parrocchia di Pieve Modolena, a Reggio. Alla Messa delle 19, concelebrata dal vescovo saveriano Giorgio Biguzzi e dal comboniano padre Daniele Moschetti, ha fatto seguito la presentazione del libro “Sud Sudan”, scritto dallo stesso padre Moschetti.
Di entrambi i momenti ci riferisce in questa pagina Giorgia Roda.

“I missionari hanno il fuoco di Cristo nel cuore e nelle mani”. Rispose così un catechista del Sud Sudan qualche anno fa quando gli fu chiesto perché i sud sudanesi desideravano l’arrivo di missionari. Quel fuoco che è lo stesso Gesù, venuto ad accendere la terra. Quel fuoco che ha chiunque abbia incontrato Cristo e si ispira alla Sua vita.
A raccontarlo è stato il vescovo Giorgio Biguzzi durante la Messa celebrata il 26 ottobre nella chiesa di San Michele Arcangelo a Pieve Modolena, nella serata dedicata al Paese più giovane d’Africa, il Sud Sudan, in occasione della presentazione del libro del comboniano padre Daniele Moschetti, che ha concelebrato insieme a don Romano Zanni, vicario episcopale per le Missioni e la Carità, a don Pietro Adani, direttore del Centro Missionario, e al parroco di Pieve Modolena don Gianni Manfredini.

Leggi l’intero articolo su La Libertà del 4 novembre

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana