Poviglio terra di giovani poeti: a Fidenza premi agli studenti Melissa Fornasari e Andrea Bucci

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 28 ottobre

Si è conclusa, con le premiazioni di rito, nell’ottocentesco Teatro Girolamo Magnani di Fidenza, la XII edizione del Concorso nazionale di poesia Mons.Mario Zanchin, voluto dalla Diocesi e dal Comune di Fidenza insieme a quello di Caderzone Terme in Trentino per ricordare la figura del vescovo Zanchin che tanto ha fatto per la comunità di Fidenza, dove è stato a lungo vescovo, e per quella della Val Rendena, dove trascorreva periodi di ferie e dove ha fatto costruire la Casa Madonna della Neve, che accoglie quanti desiderano trascorrere un periodo di vacanza nella quiete e nel verde della Val Rendena.

Nel corso della serata di Poesia e Musica nel Borgo presentata da Giovanni Bonvini, vera anima del Premio Zanchin, e allietata dalla presenza del Coro di San Benedetto di Parma diretto dal maestro Niccolò Paganini, con la partecipazione del critico letterario Giuseppe Marchetti, sono stati premiati nella categoria Giovani e Adulti in lingua italiana i vincitori dell’edizione numero 12.
Per la categoria Giovani, targa ricordo alla studentessa della scuola media “De Sanctis” di Poviglio Melissa Fornasari con la poesia “Mezza verità” e menzione speciale con pergamena ad Andrea Bucci, sempre della scuola “De Sanctis”, con la poesia “L’amor di famiglia” (si veda la foto).
Entrambi gli studenti sono stati preparati nel loro percorso letterario dalla professoressa Antonella Avigni.
Nella categoria Adulti, una menzione speciale è andata all’ex cancelliere di tribunale Luigi Pecchini di Montecchio, più volte vincitore di concorsi nazionali, con la poesia “Memento”.

Giuseppe Orlandini

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni