Lo straniero Ulisse e Penelope vestiti di nuovo nel racconto di Cristina Colli

Stampa articolo Stampa articolo

In un’insenatura sulla spiaggia, Ulisse e Penelope si incontrano, le identità celate sotto il velo delle tenebre: lei ha abbandonato il palazzo, delusa da uno sposo che non ha mai fatto ritorno; lui ha deciso di lasciare una patria che gli è ormai ostile e sconosciuta.

Un’immagine evocativa, che tocca il nostro immaginario e ci rimanda a una storia celebre e antica, vestendola di nuovo: una storia narrata dalla penna di Cristina Colli nel suo libro Xenos – Lo straniero, che l’autrice presenterà domenica 15 ottobre, alle 11, in Biblioteca Panizzi.

Il romanzo di Cristina Colli, edito da Epika edizioni nel 2017, sarà il protagonista del quinto evento della rassegna “Domeniche in Panizzi”: conferenze, presentazioni, incontri con gli autori, dedicati in particolare alla valorizzazione di progetti legati al territorio e ospitati dall’atmosfera accogliente e riservata della Sala Reggio.  In questo nuovo appuntamento domenicale, l’autrice, in dialogo con Enrico Maria Davoli, docente di Storia del design all’Accademia di Belle Arti di Brera, racconterà l’origine e l’ispirazione che ha dato vita all’intima narrazione di Xenos e alla rielaborazione di un’impresa mitologica e dei suoi celebri protagonisti, riassaporati in un romanzo dedicato ad indagare quell’animo umano in cui sogni e sentimenti prendono il sopravvento e tramutano l’eroe in semplice uomo. Una rilettura nuova e originale, un racconto a ritroso nelle avventure dell’epica greca, scandagliate attraverso lo sguardo drammatico e intimo dei loro protagonisti.

Nata a Parma nel 1974, Cristina Colli si diploma all’Accademia di Belle Arti. Oggi vive e lavora nella provincia di Reggio Emilia. È da sempre appassionata di letteratura, mitologia e romanzo storico; nel 2017 pubblica Xenos – Lo straniero, suo primo romanzo.

L’ingresso è libero. Per ulteriori informazioni www.bibliotecapanizzi.it

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura